Porta Elisa News

Verso Vercelli, Favarin mischia le carte

mercoledì, 10 aprile 2019, 18:53

di diego checchi

In vista di Vercelli, quale squadra metterà in campo mister Favarin? È una bella domanda, perché anche oggi nell'amichevole contro la Berretti, ha mischiato le carte senza lasciar trasparire assolutamente niente sia sugli uomini che su il modulo. Infatti, nel primo tempo ha provato il 3-5-2 ma nel secondo il 4-3-3 e alla fine potrebbe anche giocare con il 4-3-1-2. È giusto che il tecnico rossonero non voglia dare vantaggi a Grieco perché le ultime quattro partite per i rossoneri saranno tutte finali. Se guardiamo alla formazione del secondo tempo, si evince che ci potrebbe essere spazio anche per De Feo, un giocatore che se sta bene può scardinare qualsiasi difesa.

Oggi non si è allenato con la squadra soltanto Madrigali, che ha un risentimento al ginocchio; per il resto tutti abili e arruolati. Ma quali sono i punti fermi della squadra? Sicuramente Falcone sarà tra i pali e Martinelli guiderà la difesa, da capire chi ci sarà al suo fianco e se troverà una maglia Gabbia dopo l'infortunio in Nazionale. Sugli esterni, quello sicuro di giocare è Lombardo, con Favale e Santovito a giocarsi il posto sulla sinistra. A centrocampo, visto il tipo di partita, l'unico che ci sentiamo di dare per titolare è Bernardini ma per il resto è tutto ancora in dubbio. In attacco, tante e tutte valide le soluzioni ma ad oggi non abbiamo capito quale scelta farà Favarin. I gol della partita di oggi sono stati segnati da Isufaj nel primo tempo e da De Feo nella ripresa. Tutto questo per dire che la squadra sta bene e che Favarin ha diverse frecce al proprio arco.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


mercoledì, 18 settembre 2019, 17:57

Nannelli ai box: è in dubbio per domenica

L'attaccante continua a risentire della botta rimediata domenica scorsa. Tutto ok invece per Lucarelli, che ha lavorato con il gruppo, come pure Presicci, che ha superato l'attacco influenzale


mercoledì, 18 settembre 2019, 08:11

Del Prete (curatore fallimentare): "I problemi della Lucchese sorgono prima della cessione a Castelli"

Il curatore fallimentare della Lucchese Libertas 1905 chiede più tempo esaminare la situazione: "C'è molto da dire sull'agonia della Lucchese, qualche danno è stato fatto. E' una situazione complessa, la Guardia di Finanza si era attivata già da prima del fallimento, nel dicembre scorso"



lunedì, 16 settembre 2019, 19:38

Tutti i rischi della difesa a zona

La sconfitta casalinga contro il Real Forte Querceta non deve assolutamente spostare di una virgola il processo di crescita di questa squadra che ha ampi margini di miglioramento, ma la scelta della difesa a zona produce l'assenza di marcature fisse e di riferimenti, come si è visto nel primo gol...


lunedì, 16 settembre 2019, 17:07

Porta Elisa, 200mila euro per i lavori urgenti

Tra le novità introdotte con la seconda variazione del Programma Triennale dei lavori pubblici, che oggi è stata portata all'attenzione della commissione, per essere discussa in consiglio comunale giovedì 19 settembre, ci sono anche i soldi per gli interventi urgenti allo stadio Porta Elisa