Porta Elisa News

Massone: "Chi ha garantito intendere rimanere a gestire la Lucchese"

martedì, 28 maggio 2019, 08:59

di fabrizio vincenti

Angelo Massone, l'avvocato amico di Enrico Ceniccola, che ha depositato in tribunale la richiesta di concordato preventivo, assicurando di avere dietro di lui alcuni imprenditori pronti a subetrare, è convinto di riuscire nella missione di far quadrare i conti e iscrivere, di conseguenza, la Lucchese al prossimo campioato. I tempi però stringono, le difficoltà, di certo, non mancano.

"Stiamo lavorando a spron battuto, dobbiamo correre per garantire tutti gli adempimenti, a partire da quelli relativi alla situazione contabile, che dovremo depositare entro il 31 maggio per tutti quelli che sono gli obblighi propedeutici all'iscrizione. Manca tutto".

Ovvero?

"Tutto. In questi mesi non è stato fatto nulla, non c'è un'indicazione delle entrate e delle uscite e nemmeno un bilancio e via dicendo. Un lavoro immane da fare entro pochi giorni".

Non crede ci siano estremi per un'azione di responsabilità?

"Sono i soci a dover fare le considerazioni del caso, dunque Castelli, Moriconi tramite Città Digitali e Micheloni, sono loro che devono valutare se ci sono stat errori e omissioni gravi, io mi occupo del concordato. Che non è stata gestita è evidente. La prima cosa che ho chiesto è che uscisse Ottaviani".

 Le scadenze incombono.

"Certo, ma i diritti della Lucchese devono essere rispettati e non le nascondo che una delle criticità è verso la Lega Pro".

Ovvero?

"Le fideiussioni sono entrambe escutibili ma non mi risulta che la Lega sia intenzionata a farlo. Il fatto che la Lucchese sia in concordato deve essere tunuto in conto dall'autorità portava: sono problematiche da risolvere, serve collaborazione, ritengo anche tra il tribunale e la stessa Lega, tenedo conto che la legge fallimentare ha un valore superiore all'ordinamento sportivo".

Ha avuto modo di sentirsi con il commissario giudiziale Del Prete?

"Sì, con lui e anche con il revisore contabile e il commercialista. Per ora telefonicamente, ma in settimana sarò a Lucca per incontrarli".

A proposito di fideiussione, ne serve una per l'iscrizione.

"Fa parte del budget definito dalla nuova proprietà, e peraltro deve essere sin da subito stanziata una cifra per le spese che devono essere sostenute dopo la presentazione dell'istanza in tribunale, dobbiamo anche augurarci che si risolva la questione della multa". 

Chi è la proprietà?

"Gliel'ho già detto in passato: sino a che non sarà presentato il piano in tribunale, non sarà resa nota".

Può almeno dire se sono soggetti intenzionati a salvare e poi vendere?

"No, sono soggetti italiani mai entrati nel calcio, che hanno la volontà di andare avanti, ma dando continuità all'attuale gestione sportiva ovviamente inserendo in società una persona di fiducia".

Quando presenterete il piano?

"In teoria abbiamo 60 giorni, ma dobbiamo accelerare, il quando è in relazione anche alle richieste della Lega con cui abbiamo iniziato a interfacciarsi: se servirà per l'iscrizione, sarà prima, altrimenti anche dopo. E' una delle questioni aperte, la priorità sono comunque le scadenze del 31 maggio".

Tra le richieste per l'iscrizione c'è anche quella sugli impianti da adeguare.

"Sono questioni che contiamo di risolvere in un secondo momento, per ora non è opportuno dialogare con l'amministrazione comunale, semmai dopo".

 

 

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 14 dicembre 2019, 14:37

Ecco la punta: arriva Iadaresta

Gran colpo di calciomercato della Lucchese che vincendo la concorrenza di molte società, anche di Lega Pro, ha ingaggiato la punta centrale Pasquale Iadaresta, da pochi giorni svincolatosi dal Foggia. L'attaccante partito con i compagni alla volta di Bra


sabato, 14 dicembre 2019, 13:12

Monaco: "Ci sarà da battagliare"

Il tecnico rossonero mette in guardia i suoi: "Dovremo entrare in campo con la giusta determinazione e concentrazione, ci sarà da battagliare. Il gruppo sta bene, a parte gli infortunati Lici e Ligorio che torneranno a disposizione con l’anno nuovo, e Bitep squalificato”



venerdì, 13 dicembre 2019, 18:13

Ufficiale: Luglio è il secondo portiere

La Lucchese comunica di aver ingaggiato il portiere Nicolò Luglio. Alto 1,91 per 85 chili, il neo rossonero ha giocato nelle giovanili di Altoadige, Triestina e Imolese e vanta esperienze in Serie D: sarà a disposizione di Monaco sin dalla gara di Bra


venerdì, 13 dicembre 2019, 08:25

Mercato, ecco i nomi sul taccuino di Deoma

Mentre il portiere Marinca si è svincolato e il difensore Guglielmo è vicino alla firma, ecco i nomi che potrebbero rinforzare la rosa rossonera a centrocampo e sempre in attesa di gennaio, quando potrebbe arrivare un nuovo attaccante