Porta Elisa News

Santoro: "Il progetto è una grande opportunità per l'imprenditoria lucchese"

domenica, 14 luglio 2019, 11:48

di fabrizio vincenti

Ne ha viste di tutti i colori nei tantissimi anni in cui ha lavorato per la Lucchese. Ora il tentativo di far ripartire il calcio rossonero attraverso una cordata di imprenditori locali, passa proprio da lui. Da Mario Santoro, che per molto tempo ha curato il marketing rossonero. L'idea è quella di dar vita a un progetto per certi versi simile a quello realizzato a Carrara, dove alcuni imprenditori locali non sono entrati direttamente in società, ma contribuiscono alla gestione della società marmifera. 

"Stiamo provando a tirare le somme, nella settimana prossima contiamo di avere il quadro completo degli imprenditori disponibili, con alcuni l'accordo è già raggiunto, con altri chiuderemo nei prossimi giorni".

Quanti sono complessivamente?

"Direi una quindicina, mi faccia dire che questa è una grande opportunità per l'imprenditoria lucchese per fare qualcosa che guarda al futuro del calcio cittadino. Personalmente non ne potevo più di vedere la Lucchese in queste acque, ecco perché mi sono mosso, il mio ruolo non ha importanza: importante è che riparta una Lucchese che ha prospettive".

Gli imprenditori entreranno nel club?

"Non direttamente, esprimeranno loro uomini di fiducia". 

Avete in programma di rivedervi con il sindaco Tambellini?

"Sì, nei prossimi giorni".

Per lo staff tecnico si fanno i nomi di grandi ex rossoneri a partire da Russo e Monaco, ma non solo.

"I nomi sono quelli usciti: la caratteristica del gruppo sarà aver giocato nelle Lucchese e voler bene alla Lucchese".

C'è la questione stadio a tener banco.

"E' cruciale: per garantire l'autosostentamento della società serve che l'impianto in prospettiva produca reddito. Abbiamo intenzione di individuare due figure professionali di livello, un ingegnere e un fiscalista per iniziare a progettare sin da subito il nuovo volto del Porta Elisa, serviranno alcuni anni per farcela, non si deve perdere altro tempo".



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


mercoledì, 18 settembre 2019, 17:57

Nannelli ai box: è in dubbio per domenica

L'attaccante continua a risentire della botta rimediata domenica scorsa. Tutto ok invece per Lucarelli, che ha lavorato con il gruppo, come pure Presicci, che ha superato l'attacco influenzale


mercoledì, 18 settembre 2019, 08:11

Del Prete (curatore fallimentare): "I problemi della Lucchese sorgono prima della cessione a Castelli"

Il curatore fallimentare della Lucchese Libertas 1905 chiede più tempo esaminare la situazione: "C'è molto da dire sull'agonia della Lucchese, qualche danno è stato fatto. E' una situazione complessa, la Guardia di Finanza si era attivata già da prima del fallimento, nel dicembre scorso"



lunedì, 16 settembre 2019, 19:38

Tutti i rischi della difesa a zona

La sconfitta casalinga contro il Real Forte Querceta non deve assolutamente spostare di una virgola il processo di crescita di questa squadra che ha ampi margini di miglioramento, ma la scelta della difesa a zona produce l'assenza di marcature fisse e di riferimenti, come si è visto nel primo gol...


lunedì, 16 settembre 2019, 17:07

Porta Elisa, 200mila euro per i lavori urgenti

Tra le novità introdotte con la seconda variazione del Programma Triennale dei lavori pubblici, che oggi è stata portata all'attenzione della commissione, per essere discussa in consiglio comunale giovedì 19 settembre, ci sono anche i soldi per gli interventi urgenti allo stadio Porta Elisa