Porta Elisa News

Deoma: "L'ossatura della squadra c'è già, l'attaccante non sarà Canalini"

mercoledì, 7 agosto 2019, 14:14

di diego checchi

Daniele Deoma, il diesse rossonero, ha fatto il punto sul mercato lasciando capire che alcune trattative sono in via di definizione. Un fiume in piena che ha straripato nella sala stampa del Porta Elisa: “L’ossatura della squadra l’abbiamo già fatta, perché, oltre ai giocatori già ufficializzati, ci sono anche quattro elementi: l’attaccante Bibep (classe 1997) un elemento di grande forza fisica che ha solo bisogno di migliorare il primo controllo ma che l’anno scorso ha segnato 20 reti in Prima Categoria al Ponte a Moriano. Il difensore Balleri classe 2000, terzino destro proveniente dal Livorno, l’altro terzino destro Giuliani, classe 2001 proveniente dalla Berretti del Pontedera e Lucarelli, terzino sinistro classe 1999 figlio dell’ex attaccante Cristiano che lo scorso anno era alla Sancataldese nel Girone I di Serie D. Il calciomercato della Lucchese è chiuso. O meglio, mi spiego: lo staff dovrà valutare i giocatori che si stanno allenando adesso e poi capire come intervenire per completare la rosa. Nel frattempo ho alcune trattative per le quali sto aspettando il momento giusto per chiudere”.

L’attaccante lo prenderete esperto?

“Assolutamente sì. Ma non sarà Canalini che è andato al Savona e che non è mai stato nei miei pensieri. Non vi dirò il nome perché ci sono tante squadre dietro e non me lo voglio far sfuggire”. 

Per quanto riguarda i portieri, che cosa fate?

“Permettetemi di fare una precisazione: Beppe Di Masi farà soltanto il preparatore dei portieri. Ha iniziato una nuova vita con grande entusiasmo e ha deciso di smettere di giocare. Per quanto riguarda i portieri, ne stiamo valutando alcuni, sia over che under”.

Si aspettava di giocare in Coppa il 18 agosto?

“Non dovremo avere alibi, andremo a Forte dei Marmi con grande entusiasmo e cercheremo di vincere. Certo è che non capisco perché la federazione non ci abbia rinviato la gara visto quanto fatto a tutte le squadre iscritte in sovrannumero. Non è una polemica, ma soltanto una constatazione”.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


giovedì, 12 dicembre 2019, 07:25

Mammini: "Aspettiamo lo studio di fattibilità"

Disponibilità a venire incontro alle esigenze di dotare la città di un nuovo Porta Elisa adeguato ai tempi vengono riconfermate dall'assessore comunale all'Urbanistica Serena Mammini: "Quello che è certo è che così lo stadio non può andare avanti. Concessione o vendita? Vediamo"


mercoledì, 11 dicembre 2019, 17:48

Nolé e Falomi in gruppo

Davvero difficile capire per il momento che tipo di formazione scenderà in campo a Bra con Monaco che ha fatto svolgere due sedute a base di possesso palla e partitelle a pressione. L'attaccante e il centrocampista paiono completamente recuperati



martedì, 10 dicembre 2019, 17:33

Guglielmi, ex Siena, aggregato alla squadra

Il giocatore verrà valutato in questi giorni dal diesse Deoma e si capirà se farà al caso o meno della Lucchese. Lici fermo per 15 giorni, mentre Nolé dovrebbe recuperare da un piccolo trauma


martedì, 10 dicembre 2019, 17:26

Stadio, via allo studio di fattibilità

Siglato un accordo con una società immobiliare, Aurora immobiliare, che nel giro di qualche mese presenterà uno studio di fattibilità, un piano finanziario ed un progetto di massima: il nuovo Porta Elisa sarà da 16mila posti