Porta Elisa News

Monaco: "Dobbiamo imparare a giocare di più"

domenica, 8 settembre 2019, 17:15

La vittoria è ancora rimandata, i margini di miglioramento ci sono, abbondantemente, ma Francesco Monaco è comunque contento dei progressi fatti dai suoi ragazzi: "Ho visto un ottimo primo tempo, con un altro paio di opportunità oltre al gol non sfruttate, poi siamo calati e è venuto fuori il Borgosesia che ci ha messo in difficoltà, per quanto l'occasione più ghiotta sia stata la nostra a fine gara. Comunque il Borgosesia ha fatto una buona partita".

"Dobbiamo imparare a giocare di più e credere nei nostri mezzi, ci si arriva anche attraverso una condizione fisica migliore. Comunque ho visto miglioramenti rispetto a domenica anche se davanti non riusciamo ancora a pungere. Falomi? Non l'ho messo perché avevo bisogno di fisicità  visto che ci stavano attaccando. Gli obiettivi? Siamo partiti in ritardo, dobbiamo arrivare a una condizione fisica migliore, ma questo non deve essere un alibi, vedo tanta voglia di impegnarsi nei ragazzi"



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


venerdì, 20 settembre 2019, 17:40

Porta Elisa, si lavora per garantire la riapertura per la prossima gara

Lunedì il sopralluogo della commissione di vigilanza che dovrebbe dare il via libera per l’omologazione dello stadio. La capienza della tribuna sarà di soli 100 posti e anche quella della gradinata sarà ridotta. Rossoneri che dalla prossima settimana si trasferiranno per gli allenamenti all'Acquedotto


giovedì, 19 settembre 2019, 19:03

Monaco resta a carte coperte

Contro gli juniores della Lucchese, il tecnico non fa trasparire quale sarà la formazione anti-Ghiviborgo per non vuole dare vantaggi agli avversari e allora ha mischiato le carte. La certezza è che Nannelli non ha giocato la partitella e pare essere in forte dubbio



mercoledì, 18 settembre 2019, 17:57

Nannelli ai box: è in dubbio per domenica

L'attaccante continua a risentire della botta rimediata domenica scorsa. Tutto ok invece per Lucarelli, che ha lavorato con il gruppo, come pure Presicci, che ha superato l'attacco influenzale


mercoledì, 18 settembre 2019, 08:11

Del Prete (curatore fallimentare): "I problemi della Lucchese sorgono prima della cessione a Castelli"

Il curatore fallimentare della Lucchese Libertas 1905 chiede più tempo esaminare la situazione: "C'è molto da dire sull'agonia della Lucchese, qualche danno è stato fatto. E' una situazione complessa, la Guardia di Finanza si era attivata già da prima del fallimento, nel dicembre scorso"