Porta Elisa News

Ligorna, ormai una certezza in serie D

foto: www.ligorna.it

giovedì, 17 ottobre 2019, 18:09

di diego checchi

Alla scoperta del Ligorna prossima avversaria dei rossoneri. La Società ligure fu fondata nel febbraio del 1922, anno in cui iniziò l'attività agonistica con un campo, come tanti altri di quel tempo, senza recinzioni né spogliatoi. Il primo presidente fu il fondatore, Nicolò Barabino. La scelta dello stemma e dei colori sociali, bianco e azzurro, fu suggerita dalla passione per le automobili di uno dei soci il quale, in una delle prime riunioni sociali, portava sulla giacca l'emblema dell'Alfa Romeo. Lo stemma piacque a tutti e fu adottato all'unanimità con qualche modifica.

La nuova squadra fu affidata all'allenatore Rocco Mangini che la guidò per molti anni. Ad oggi il Ligorna è al quarto anno consecutivo in Serie D e può considerarsi a tutti gli effetti la terza squadra di Genova. L'obbiettivo della società presieduta da Davide Torrice è quella di una salvezza tranquilla. Proprio in questi giorni è stato inaugurato il nuovo campo in sintetico su cui si disputerà la prima partita ufficiale contro i rossoneri. Il mister Luca Monteforte può contare su un mix di esperienza e gioventù e rispetto a quanto avevamo detto qualche giorno fa sono tre gli ex rossoneri e stiamo parlando di Stefano Pondaco, Gabriele Balleri e Mirko Chiarabini che in tre epoche diverse hanno vestito la maglia della Lucchese. Il Ligorna si dovrebbe schierare con il modulo 3-4-3 e nell'ultima gara in trasferta a Borgosesia hanno pareggiato per 1-1. La probabile formazione dovrebbe essere questa: Bulgarelli, Danovaro, Pondaco, Gulli, Ferrante, Gnecchi, Zunino, Castorani, Kacorri, Chiarabini, Corsini. A disposizione: Ventura, Capotos, Mancini, Gilardi, Moretti, Bennati, Gallotti, Vallerga, Balleri. Allenatore Monteforte.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 19 novembre 2019, 17:40

Stiramento per Ligorio: da definire i tempi di recupero

Fuorigioco il difensore, lo staff medico farà il possibile per tentare il recupero di Falomi per la gara di domenica contro la Fezzanese. Torna a disposizione il portiere Marinka


lunedì, 18 novembre 2019, 19:26

Tragedia in casa rossonera: muore la figlia di Cruciani

Un gravissimo lutto ha colpito il calciatore Michel Cruciani. A soli cinque anni e mezzo si è spenta la figlia Victoria. Domenica contro la Fezzanese i rossoneri giocheranno con il lutto al braccio e verrà osservato un minuto di silenzio



lunedì, 18 novembre 2019, 13:05

L'errore? Aver arretrato il baricentro

Nella fase conclusiva del match contro il Seravezza, la Lucchese ha arretrato troppo il suo baricentro: è stato l’errore più grande. E poi il secondo gol è arrivato dopo un calcio di punizione: la squadra di Monaco si dispone a zona e nessuno si è mosso sul colpo di testa...


domenica, 17 novembre 2019, 18:30

Vignali e Coletta alla grande, poi si è visto poco

Il portiere e l'attaccante fanno faville, il primo è autore di gran parate e neutralizza anche un rigore, il secondo realizza una doppietta e va alla grande come unica punta. Alcuni errori individuali pesano sulla partita: le pagelle di Gazzetta