Porta Elisa News

Nolé e Remorini iniziano a correre

martedì, 15 ottobre 2019, 18:58

di diego checchi

La Lucchese ha ripreso la preparazione e si è spostata sul campo dell'Acquedotto dove ha svolto sia lavoro sul campo che lavoro atletico con il professor Coluccio. La novità più interessante è che Nolè e Remorini hanno ricominciato a correre, anche se non saranno disponibili per la trasferta di Ligorna. Anche Fazzi sta riprendendo l'attività dopo la malattia che lo tenuto ai box qualche settimana.

La gara contro il Ligorna si  giocherà proprio a Ligorna su un campo sintetico di ultima generazione che è appena stato rifatto e quella con la Lucchese sarà la gara inaugurale. Proprio per questo motivo mister Monaco vorrebbe fare almeno un paio di allenamenti sul sintetico per abituare la squadra a questo tipo di superficie. Da ricordare che nel Ligorna ci sono due ex rossoneri: il primo è il terzino destro Gabriele Balleri, a Lucca solo poche settimane quest'anno e il secondo è Mirko Chiarabini, attaccante esterno che giocò nella Lucchese ai tempi di Duccio Innocenti. Chiarabini, alla quarta stagione con il Ligorna, ha già segnato un gol in 5 gare, l'anno scorso ne segno 11. Per domani è prevista una doppia seduta.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 19 novembre 2019, 17:40

Stiramento per Ligorio: da definire i tempi di recupero

Fuorigioco il difensore, lo staff medico farà il possibile per tentare il recupero di Falomi per la gara di domenica contro la Fezzanese. Torna a disposizione il portiere Marinka


lunedì, 18 novembre 2019, 19:26

Tragedia in casa rossonera: muore la figlia di Cruciani

Un gravissimo lutto ha colpito il calciatore Michel Cruciani. A soli cinque anni e mezzo si è spenta la figlia Victoria. Domenica contro la Fezzanese i rossoneri giocheranno con il lutto al braccio e verrà osservato un minuto di silenzio



lunedì, 18 novembre 2019, 13:05

L'errore? Aver arretrato il baricentro

Nella fase conclusiva del match contro il Seravezza, la Lucchese ha arretrato troppo il suo baricentro: è stato l’errore più grande. E poi il secondo gol è arrivato dopo un calcio di punizione: la squadra di Monaco si dispone a zona e nessuno si è mosso sul colpo di testa...


domenica, 17 novembre 2019, 18:30

Vignali e Coletta alla grande, poi si è visto poco

Il portiere e l'attaccante fanno faville, il primo è autore di gran parate e neutralizza anche un rigore, il secondo realizza una doppietta e va alla grande come unica punta. Alcuni errori individuali pesano sulla partita: le pagelle di Gazzetta