Porta Elisa News

Coronavirus, 224 nuovi casi in Toscana

venerdì, 27 marzo 2020, 18:23

Sono 224 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino (erano stati 254), analizzati nei laboratori toscani; e 19 i nuovi decessi. Salgono dunque a 3.450 i contagiati dall’inizio dell’emergenza. 27 sono finora le guarigioni virali (i cosiddetti "negativizzati"), 76 le guarigioni cliniche e 177 i decessi. I casi attualmente positivi in cura rimangono dunque 3.170. Spetterà in ogni caso all’Istituto superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus: si tratta infatti di persone che avevano patologie concomitanti.

Questi i 19 decessi registrati in Toscana nelle ultime 24 ore, che vanno ad aggiungersi ai 158 registrati fino a ieri, per un totale di 177 decessi dall’inizio dell’epidemia. Con l’indicazione di sesso, età, comune di domicilio: M. 80, Pisa; M. 78, Fabbriche di Vergemoli; F. 89, Pontremoli; M. 93, Pontremoli; M. 85, Pontremoli; M. 71, Viareggio; F. 89, Viareggio; F. 78, Pietrasanta; M. 66, Pietrasanta; F. 80, Seravezza; F. 81, Vecchiano; F. 58, Viareggio; F. 89, Cortona; F. 91, Montevarchi; M. 81, Montemurlo (PO); F. 88, Larciano(PT); M. 89, Pistoia; M. 77, Pistoia; M. 91, Pistoia.

Per quanto riguarda i ricoveri, ad oggi sono in totale 1327, di cui 274 in terapia intensiva.

Questi i numeri che fotografano la situazione toscana a venerdì 27 marzo, così come sono stati trasmessi dall’assessorato al diritto alla salute al Ministero della salute, e come verranno comunicati dal capo della Protezione civile Angelo Borrelli.

A causa di temporanei problemi tecnici del sistema informativo non è possibile fornire i dati suddivisi per provincia dei tamponi risultati positivi,  ieri, in provincia di Lucca, erano 481 i casi.

Dal 1° febbraio ad oggi nei laboratori toscani sono stati effettuati in tutto 23.746  tamponi, su 20.181 persone (in alcuni casi sono stati effettuati più test per lo stesso paziente). Solo nelle ultime 24 ore, sono stati fatti ben 2.794 tamponi. Questo aumento si deve al fatto che il numero di laboratori impegnati nel processare i tamponi è stato intensificato. Attualmente i laboratori sono 12: ai tre laboratori di microbiologia e virologia delle tre aziende ospedaliero universitarie di Careggi, Pisa e Siena, in funzione dall’inizio di febbraio, negli ultimi giorni se ne sono aggiunti infatti altri 9: Ispro (Istituto per lo studio, la prevenzione e la rete oncologica), i laboratori di Arezzo e Grosseto (Asl sud est), Livorno, Lucca e Massa (Asl nord ovest), Prato (Asl centro), Meyer, più un laboratorio privato.

Dal monitoraggio giornaliero sono invece 11.686 le persone in isolamento domiciliare in tutta la Toscana: 5.854 nella Asl centro, 4.544 nella Asl nord ovest, 1.288 nella Asl sud est.

Le informazioni sui singoli casi saranno fornite dagli uffici stampa delle aziende sanitarie, nel rispetto della privacy, con successivi comunicati stampa o per telefono.

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 26 maggio 2020, 08:56

Monaco: "La mia priorità è rimanere a Lucca e vincere con questa maglia"

Il tecnico rossonero attende a festeggiare e accenna al suo futuro: "Aspettiamo la ratifica del consiglio federale, mi sarebbe piaciuto ottenere la promozione sul campo e festeggiare con i tifosi ma purtroppo questa emergenza non ce lo ha permesso. Nessun problema a sposare la politica dei giovani per il futuro"


lunedì, 25 maggio 2020, 19:54

Mascherine rossonere, partenza con il botto

Vendute in appena tre ore oltre 1000 mascherine rossonere anti Covid-19. Un grande successo, al di là delle più rosee aspettative della Lucchese e che testimonia l'entusiasmo della città verso la squadra protagonista di una stagione esemplare conclusa con la promozione in C



lunedì, 25 maggio 2020, 18:47

Targa per la Lucchese: gli anni passano, per ora solo chiacchiere

Dopo cinque anni di chiacchiere ancora nessuna targa per celebrare il luogo che ha visto nascere la Lucchese: il sindaco Tambellini cinque anni presenziò all'apposizione di una targa in cartone, oggi di una corona: che fine ha fatto la deliberazione comunale che circa un anno fa chiedeva di apporre un...


lunedì, 25 maggio 2020, 08:08

Serie C, quale futuro?

Futuro avvolto nelle nebbie per la Serie C, che potrebbe essere stravolta dalla riforma dei campionati. Il numero delle squadre professionistiche di A, B, e C, decisamente elevato potrebbe portare a una drastica svolta. Se ne parla da settimamane, anche se da più parti si ipotizzano cambiamenti eventualmente dalla stagione...