Porta Elisa News

Nuovo logo e nuova maglia per i 115 anni della Lucchese

foto alcide

venerdì, 7 febbraio 2020, 16:08

di diego checchi

Logo e maglia celebrativa dei 115 anni di storia del calcio rossonera: ci siamo. Alla presentazione sono intervenuti il direttore generale Mario Santoro e l'amministratore delegato Alessandro Vichi che hanno illustrato le peculiarità di questa divisa. Il primo a parlare è stato Mario Santoro: "Sono contento perchè sulle decisioni o le ideee che ognuno di noi ogni volta ha, siamo tutti sempre concordi e coesi nel portarle fino in fondo. Le date storiche che la nostra anzi la vostra società, quella della città, sono da incorniciare. Trovo giusto e importante dare continuità a quelle che sono le date storiche che la ricordano così come lo è questo centoquindicesimo anno di vita. In futuro vorremmo tramandare tutto ciò a cominciare da iniziative che prenderemo con le scuole del territorio. Questo sarà possibile grazie alla collaborazione con la dottoressa Buonriposi. Attraverso la collaborazione con le scuole verrà composto un nuovo inno che ci accompagnerà in futuro".

"La partita contro il Casale – aggiunge – cascherà a pennello. Incontreremo una società che veste in nero e ci permetterà di vestire la maglia celebrativa non andandosi a scontrare con il nostro rossonero. Ringrazio Fabio Bartoli che ha realizzato il logo celebratrivo  dei 115 anni e Gabriele Minchella per la sua grande professionalità. Questo logo ci accompagnerà da oggi per tutto il 2020 e sarà sempre riportato ovunque sia in campo che con nelle iniziative scolastiche che durante i campi estivi che organizzeremo. Il logo sarà riportato sulla manica, sui numeri, sui pantaloncini e sui calzettoni. La maglia ha due colori principali che la dividono perfettamente a metà ovvero da una parte bianca e da una parte rossa, a rappresentare perfettamente i colori del comune di Lucca. Il pantaloncino è bianco con bordature rosse ed il calzettone è a strisce orizzontalli bianco-rosse. Sul logo è riporato il numero 115 e la data 1905-2020"."

"Per il 25 maggio, giorno del compleanno della società, saranno messe a disposizione 100 confezioni sia con la maglia rappresentativa dei 115 anni che con la maglia rappresentativa del centenario, della quale stiamo chiedendo liberatorio ad Errea. Alla data del 25 maggio sveleremo anche la maglia della prossima stagione. Le maglie dei 115 anni saranno prenotabili da domani e a disposizione dalla prossima settimana e tutte numerate a partire dalle prime 30 maglie che saranno proprio quelle che i giocatori indosseranno domenica prossima contro il Casale. Stiamo tutti sperando nella vittoria del campionato. Ci stiamo lavorando ma sappiamo che sarà dura. Ci impegneremo fino alla fine. C'è chi mi chiede se siamo pronti per affronatre la Serie C. Non saremo impreparati a tutto ciò. Dobbiamo fare un passo dopo l'altro. Al di là della categoria, premettendo che ci sta stretta, dobbiamo continuare su una linea ben precisa che è quella di lavorare sul settore giovanile da fondare e capire che per fare calcio ci vogliono le strutture. Le idee ci sono ma vanno ponderate. E' fondamentale che il bilancio venga rispettato. Essere coerenti come lo siamo stati fino ad oggi anche economicamente ci ha permesso di rinforzare la squadra come è stato fatto. Lavorare nalle massima trasparenza alla lunga ci premierà."

La parola è poi passata all'amministratore delegato Alessandro Vichi che ha tenuto a ringraziare Mario Santoro per il grande lavoro svolto fino ad oggi ed ha sottolineato: "Vorrei dare merito prima di tutto a Mario Santoro perchè oltre ad essere il direttore generale è anche, nel suo lavoro di marketing, un valore aggiunto. Ha senza ombra di dubbio una marcia in più. La seconda cosa che voglio sottolineare è che vedo che intorno alla Lucchese c'è tanta euforia a tutti i livelli e questo mi fa molto piacere. Ma vorrei anche dire che ci sono anche altre società preparate al salto di categoria e non dovrà essere una dramma per nessuno di noi se non dovessimo farcela a vincere questo campionato. Il settore giovanile? Dovevamo uscire con il nome del responsabiole del settore giovanile a dicembre. E' già tutto definito ma a tempo debito vi presenteremo tutti quei profili che abbiamo scelto per accompagnarci nella nuova costruzione del settore giovanie. Se tutto procede come sono i programmi martedì prossimo faremo una conferenza stampa a tale riguardo."



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


domenica, 23 febbraio 2020, 16:59

Iadaresta decisivo ancora una volta

Il centravanti realizza un altro gol pesante, Cruciani lotta su ogni pallone, Nannelli spina nel fianco, pesa l'espulsione, per quanto dubbia, di Papini: le pagelle di Gazzetta


domenica, 23 febbraio 2020, 16:49

Nannelli: "Tre punti fondamentali"

L'esterno che ha scodellato la palla per il gol di Iadaresta fa i complimenti ai compagni: "Anche se eravamo in dieci mi rendevo conto che la squadra c'era ed ero sicuro che avremmo fatto gol. Chi è entrato dopo come Bitep ha fatto bene"



domenica, 23 febbraio 2020, 16:43

Gallotti: "La Lucchese merita il primo posto"

Andrea Gallotti, allenatore-giocatore per la squalifica del tecnico Cesa, riconosce i meriti dei rossoneri: "La Lucchese merita il primo posto, ha fatto una in dieci per lungo tempo ma sono stati davvero bravi. Forse qualche episodio dubbio, anche verso la fine gara, ci attendono nove finali"


domenica, 23 febbraio 2020, 16:40

Deoma: "Mancano nove finali"

Daniele Deoma fai complimenti alla squadra: "Questa Lucchese sta dando più di quanto possa avere nelle sue corde: possiamo giocare anche in sette e questa squadra va sostenuta in ogni modo anche se capisco chi non viene allo stadio dopo quello che è successo"