Porta Elisa News

Russo e Santoro: "La Lucchese sarà promossa, ma attendiamo a cantar vittoria"

giovedì, 21 maggio 2020, 10:19

di diego checchi

Alla trasmissione Curva Ovest andata in onda ieri sera dallo stadio Porta Elisa e condotta da Giulio Del Fiorentino con la presenza dell’immancabile opinion leader Giulio Castagnoli, il presidente Bruno Russo, il direttore generale Mario Santoro e il medico sociale Adolfo Tambellini, hanno toccato diversi argomenti. Il primo a parlare è stato il Russo che ha sottolineato “E stato deciso di chiudere tutti i campionati dilettanti compreso quello della Serie D. Da qualche settimana attendevamo questa decisione e finalmente è arrivata. Ora bisognerà aspettare fino a venerdì per capire quali saranno le decisioni della Lega di Serie D. Credo proprio che la Lucchese sia promossa in Serie C, ma prima di cantar vittoria aspettiamo, ci sarà tempo e modo per festeggiare”.

Mario Santoro, direttore generale rossonero è raggiante: “Il programma per salire era biennale, ma ce l’abbiamo fatta in un solo anno. Questo ci riempie di orgoglio. Voglio fare i complimenti a tutti a partire dallo staff tecnico, ai giocatori, allo staff medico, a tutte quelle persone che girano intorno alla Lucchese. Voglio dire che i nostri valori aggiunti sono il presidente Bruno Russo, l’amministratore delegato Alessandro Vichi e il direttore sportivo Deoma che hanno fatto grandi cose. È un piacere sentir parlare Deoma e Russo di calcio ed io e Vichi non possiamo far altro che imparare. Proprio sul direttore voglio soffermarmi. Su Daniele sono state dette cose ingiuste e fuori luogo ma chi lo conosce sa che è stato il grande artefice della costruzione della squadra. Diciamo che in termini di punti, tre di questi ce li ha regalati lui per le sue intuizioni nel costruire la squadra”.

“Il progetto della Lucchese è certamente ad ampio respiro – ha continuato Russo – e faremo una squadra competitiva anche per una categoria superiore. Credo che ci siano giocatori già pronti nella nostra rosa per giocare in Serie C. Per quanto riguarda il mister, quella di confermare Monaco mi sembra possa essere la scelta più logica perché ha fatto molto bene, ma prima di entrare nei dettagli dei programmi tecnici dobbiamo parlare, anche perché questo corona virus ci ha fermato tutti”. 

A proposito del corona virus, il dottor Tambellini ha sottolineato: “Quella della Lega è stata una decisione saggia. Non si potevano concludere i campionati dilettanti e quelli dei giovani, ho dei dubbi anche per la Serie B e la Serie C. Per quanto riguarda la Serie A e la Champions League ci sono interessi economici che a quanto pare sono preponderanti anche sul virus. Vorrei ricordare che questo virus ha un forte tasso di mortalità, ovvero il 4 per cento, perché durante un anno l’influenza normale ha soltanto uno 0,4 per cento”. Tambellini ha poi fatto una battuta sulla squadra: “Non sono in grado di addentrarmi certamente nei programmi tecnici ma quello che chiedo ai miei amici Santoro e Russo è che prendano venti uomini capaci di indossare questa maglia”.

Infine Santoro ha tenuto a ribadire: “Voglio ringraziare i nostri sponsor che ci hanno dato una grande mano e mi auguro lo possano fare anche quest’anno, ma dovremo vedere in quale forma perché questo virus ha colpito tutti. Più che sponsor li chiamerei amici della Lucchese, senza di loro non saremmo potuti andare avanti. Poi ci sarà da capire che tipo di regole avrà il prossimo campionato, se ci sarà il minutaggio, le riforme oppure no. L’importante è che la Lucchese vada in una categoria superiore. Voglio ringraziare pubblicamente anche gli abbonati e a loro dico sin da subito che da lunedì possono venire ai botteghini dello stadio per ritirare un piccolo omaggio offerto dalla Lucchese perché si sono dimostrati ancora una volta superlativi e non hanno chiesto il rimborso nonostante la mancanza di alcune partite. Per festeggiare la promozione mi piacerebbe organizzare una festa allo stadio, ovviamente con le mascherine e il distanziamento sociale, perché lo stadio è la nostra casa e quella deve rimanere”.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


lunedì, 25 maggio 2020, 19:54

Mascherine rossonere, partenza con il botto

Vendute in appena tre ore oltre 1000 mascherine rossonere anti Covid-19. Un grande successo, al di là delle più rosee aspettative della Lucchese e che testimonia l'entusiasmo della città verso la squadra protagonista di una stagione esemplare conclusa con la promozione in C


lunedì, 25 maggio 2020, 18:47

Targa per la Lucchese: gli anni passano, per ora solo chiacchiere

Dopo cinque anni di chiacchiere ancora nessuna targa per celebrare il luogo che ha visto nascere la Lucchese: il sindaco Tambellini cinque anni presenziò all'apposizione di una targa in cartone, oggi di una corona: che fine ha fatto la deliberazione comunale che circa un anno fa chiedeva di apporre un...



lunedì, 25 maggio 2020, 08:08

Serie C, quale futuro?

Futuro avvolto nelle nebbie per la Serie C, che potrebbe essere stravolta dalla riforma dei campionati. Il numero delle squadre professionistiche di A, B, e C, decisamente elevato potrebbe portare a una drastica svolta. Se ne parla da settimamane, anche se da più parti si ipotizzano cambiamenti eventualmente dalla stagione...


domenica, 24 maggio 2020, 08:54

Russo: "Lucca deve puntare su giovani talenti da far emergere"

Il presidente rossonero guarda al futuro: "Lucca deve diventare un posto dove i calciatori vengono lanciati verso i palcoscenici più importanti, ma stiamo sviluppando un progetto perché anche la Lucchese stessa ci arrivi. Oore a Monaco per il lavoro svolto"