Porta Elisa News

Monaco: "Servirà una squadra che ha fame per affrontare la Serie C"

martedì, 14 luglio 2020, 15:43

di diego checchi

Mister Monaco è in macchina che sta andando in Puglia a trovare la madre, ma non perde mai la voglia di parlare di calcio. Allora la domanda sorge spontanea, ovvero se sta guardando o meno le partite. 

“Sicuramente sì – spiega il tecnico rossonero – non mi perdo nemmeno una partita dei playoff. Ieri sera, per esempio, ho guardato Reggio Audace – Potenza, una partita dal grande ritmo e dove forse avrebbe meritato più il Potenza. Ma la Reggio Audace è una bella squadra. Mi hanno fatto un’ottima impressione”.

Si sta allenando per la Serie C?

“Certamente, non mi voglio far trovare impreparato e voglio conosce più giocatori possibili”.

Quanto le manca il campo?

“Non vediamo l’ora di iniziare, ma non sappiamo ancora precisamente quando comincerà il campionato. Sicuramente dovremo iniziare la preparazione 6 o 7 settimane prima dell’avvio”.

Che squadra si aspetta per la C?

“Sicuramente dovremo fare una squadra dignitosa, poi ci vuole gente di gamba, gente che “ha fame” e nello stesso tempo dare tutto quello che uno ha dentro per fare un campionato dignitoso”.

Che cosa cambierà tra la Serie D e la Serie C nel modo di lavorare?

“Anche l’anno scorso facevamo diversi allenamenti come nei professionisti, sotto quell’aspetto non cambierà niente. Magari cambierà la qualità tecnica della squadra. Come mentalità e come allenamenti abbiamo fatto già i professionisti anche se eravamo nei Dilettanti”.

Ci saranno diversi turni infrasettimanali.

“Quello è un problema che valuteremo quando sarà il momento. L’unica cosa che spero è di giocare al Porta Elisa, anche perché non avrebbe senso andare a giocare (per esempio) a Pontedera sul sintetico quando ci alleniamo sempre sul campo in erba. Inoltre abbiamo bisogno del nostro pubblico”.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


giovedì, 6 agosto 2020, 20:14

Santoro: "Micheloni non sarà lo SLO della Lucchese"

Il direttore generale conferma che verrà individuata una persona diversa da quella richiesta della Curva Ovest, a cui chiede altri nomi, per gestire i rapporti con i tifosi. Potenziata l'area marketing e comunicazione. Sulla chiusura degli stadi: "Assurdo si possa andare al bar o al cinema non allo stadio: prematuro...


giovedì, 6 agosto 2020, 12:34

Un anno fa la ripartenza sul campo della Lucchese

Un sole torrido come quello di oggi, un manipolo di giocatori in prova e tanta buona volontà: il sogno che partiva proprio oggi, alle ore 16.30 dallo stadio Porta Elisa quando Monaco dette il fischio d’inizio e ci trovammo davanti tante facce sconosciute, ma non tutte



mercoledì, 5 agosto 2020, 16:46

Lucchese, asse di mercato con il Pisa?

I rossoneri sembrano interessati a più di un giocatore in uscita dal Pisa. I nomi sono quelli del difensore destro Eros Pisano, del portiere Andrea D’Egidio, del terzino Tommaso Fischer e del centrocampista Marco Pompetti


mercoledì, 5 agosto 2020, 07:40

Santoro: "La Lucchese giocherà al Porta Elisa"

Lo conferma il direttore generale rossonero: "Tutta presentata la documentazione per l'iscrizione: la squadra giocherà nel nostro stadio, eventualmente anche in notturna. Ci stiamo attrezzando anche per i seggiolini in gradinata, ma dobbiamo capire quale sarà la capienza per le normative anti Covid"