Porta Elisa News

Santoro: "Micheloni non sarà lo SLO della Lucchese"

giovedì, 6 agosto 2020, 20:14

di diego checchi

Mario Santoro, direttore generale rossonero, ha presentato la nuova strategia comunicativa della Lucchese illustrando anche alcune importanti novità nel corso di una conferenza stampa al Porta Elisa durante la quale è stato illustrata anche il contenuto  della proposta che la Lucchese farà ai suoi possibili nuovi sponsor, con l’installazione un nuovo sistema di cartellonistica digitale all’interno dello stadio, la personalizzazione con i colori rossoneri delle panchine, del tunnel di ingresso allo campo di gioco e anche dell’area ospitalità. Saranno personalizzati e ci sarà spazio per gli sponsor anche i pulmini e gli altri mezzi e le strutture del settore giovanile. Ci sono novità anche per quanto riguarda le divise di gioco, dove gli sponsor non saranno solo sulla su maglia, ma anche su pantaloncini e calzettoni. Ci sarà un area comunicazione, dove gli addetti stampa Duccio Casini e Giacomo Bernardi gestiranno anche la parte social insieme alla new entry Laura Maccioni. E poi ci sono Enrico Scaletta che si occuperà di marketing commerciale, Gabriele Minchella, responsabile della parte organizzativa e Fabio che si occupa di grafica.

"Parliamo di una cosa a cui tengo tantissimo, chi mi conosce lo sa che marketing e comunicazione sono tra i miei argomenti preferiti e quindi vi invito, al termine della presentazione, a fare qualsiasi domanda a riguardo. Prima di tutto però voglio ringraziare tutti voi per la mano che ci date, anche quando ci criticate, perché le critiche sono sempre ben accette soprattutto se sono costruttive. Ci tengo a dire che stiamo lavorando sodo per far crescere questa società e spero che riusciremo a rispettare le aspettative della piazza. Ragioniamo con la solita umiltà, e vi assicuro che quando non ci saranno più umiltà e passione avremo il buon gusto di lasciare a qualcun altro. Questo però non ci vieta di fare progetti strutturalmente ambiziosi, anche se non nascono necessariamente da investimenti economici ma dalla professionalità e dalla voglia di fare del gruppo. Oggi, illustriamo quello che è un nuovo sistema di intendere la visibilità e la comunicazione, a questo proposito aspettiamo anche suggerimenti e proposte soprattutto da voi giornalisti che siete esperti del settore. L’idea alla base di questo sistema non è solamente portare nuove risorse, ma far sì che chi investe nella Lucchese si senta a casa sua, parte della progetto. Ovviamente saranno molto curati gli aspetti social e web, dove saremo sempre molto attivi sui diversi canali. Le persone che vedete accanto sono quelle che seguiranno queste tematiche ma lasciatemi dire che non sono le uniche ne le più importanti, perché abbiamo creato un team di persone qualificate che lavorano fianco a fianco per ottenere un unico risultato tutti insieme. Loro gestiranno anche la parte commerciale, perchè niente è fine a se stesso e bisogna lavorare tutti con un unico intento, e quando avremo lo stadio pronto, la struttura dovrà essere pronta per categorie superiori”.

Come saranno le maglie?

"Le maglie saranno completamente diverse rispetto all’anno scorso. La prima maglia sarà rossonera, nel segno della tradizione, la seconda sarà bianca con qualche novità mentre la terza sarà molto stravagante. La tuta da passeggio avrà i pantaloni neri, la maglia sarà bianca rossa e nera e ci sarà anche un piumino smanicato, tutti con lo stemma della Lucchese ricamato”.

Gli sponsor dello scorso anno hanno rinnovato?

“Il lavoro di chi fa marketing è di confermare i vecchi sponsor prima di tutto, magari differire posizionamento o investimento. Ogni volta che perdo un cliente ci rimango male, ovviamente se sostituisco uno con un altro non cambia il fatturato, e quindi è importante aggiungere nuovi investitori”.

 C’è da risolvere il problema dello SLO…

“A tale proposito, ho letto con rispetto il comunicato della Curva Ovest e posso confermare che la perona che avevano indicato non lavorerà con noi. Per rispetto degli altri soci non comunicherò le motivazioni, anche se i motivi sono ovvi. Entro il 31 agosto sceglieremo la figura adatta e sono pronto a ricevere la proposta di una rosa di due o tre nomi se la tifoseria vorrà farcela pervenire”.

Ci sono novità sulla sede del ritiro?

“Ancora no, ma il problema della località non c’è, ma c’è il problema Covid. La società si sta organizzando per far partire la squadra ma dovremo valutare bene tutto in funzione del protocollo che dovremo rispettare, dipende tutto da quello, al momento dovremmo rispettare gli stessi protocolli che sono vigenti per la Serie A ma sembra che possa cambiare qualcosa. A questo proposti voglio ringraziare da subito di Dott. Tambellini che sta seguendo in modo molto professionale anche la questione delle visite”. 

Tornando allo stadio, saranno installati i seggiolini?

“Certo, i seggiolini verranno messi in gradinata e formeranno la scritta LUCCA”. 

 E sulla campagna abbonamenti?

“Bisogna prima di tutto capire quale sarà la capacità effettiva dello stadio settore per settore. Al momento è ancora difficile capire quindi quanti abbonamenti potremo, l’idea è di dare un diritto di prelazione al costo di 25 euro e ovviamente sarà data priorità a chi aveva fatto l’abbonamento l’anno scorso. Ovviamente il prezzo sarà stabilito prima, ma il discorso è ancora prematuro e non è semplice stabilire una strategia precisa, stiamo navigando a vista e non vorremmo fare errori”.

Cosa pensa del fatto che ci siano i bar aperti ma non si possano aprire gli stadio?

“Penso che sia assurdo che si possa andare al cinema o nei bar e non in uno stadio all’aperto. Ma purtroppo non decido io. Il problema degli stadi è l’assembramento che si crea ai botteghini e su questo si stanno cercando tutti di trovare soluzioni”.

 

 

 

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 29 settembre 2020, 15:36

Ufficiale: Marco De Vito torna alla Lucchese: "Per me è un sogno"

Il difensore protagonista della straordinaria salvezza sul campo di due anni fa torna in rossonero: "Non avrei mai perso l'occasione di venire a Lucca. Ringrazio per questo il presidente Russo e il diesse Deoma in primis. Darò tutto me stesso e tutta la mia professionalità per questa società"


lunedì, 28 settembre 2020, 12:22

Momentè il possibile rinforzo per l'attacco?

Nelle ultime ore prende corpo la voce che accosta Matteo Momentè alla Lucchese, la punta centrale attualmente a Gozzano, ma il suo procuratore frena: “Avevo sentito la Lucchese circa un mese fa, ma almeno per il momento non c’è stato più niente”



domenica, 27 settembre 2020, 20:25

Bitep: "Una giornata fantastica"

L'attaccante sigla il suo primo gol tra i professionisti e regala il pari ai rossoneri: "Sono entrato in campo con la testa giusta e ho fatto quello che mi ha chiesto di fare il mister. Dedico il gol ai nostri tifosi, che sono fondamentali per questa squadra, questo gol è...


domenica, 27 settembre 2020, 20:22

Bianchi fa subito vedere di che pasta è fatto

Molte bene il centravanti rossonero, così come Bitep che entra subito in partita, Cruciani solita sicurezza, Kosovan di personalità, non piace la difesa che commette troppi errori: le pagelle di Gazzetta