Porta Elisa News

Novara, nuova tappa per crescere

venerdì, 2 ottobre 2020, 20:09

di diego checchi

La volontà della Lucchese è quella di andare a Novara per fare una prestazione importante e dimostrare di essere cresciuta in autostima e di aver preso le misure con la categoria. È chiaro che dovrà cancellare il primo tempo di domenica scorsa, quando si  vista una squadra sfilacciata ma soprattutto bloccata a livello mentale. Ma all'esordio ci poteva stare anche perché la Lucchese gioca con tanti giovani. Bisogna quindi ripartire dal secondo tempo di domenica e dal gioco che ha espresso, andando a prendere alto l'avversario e bloccando le sue iniziative. Però, il Novara è un avversario diverso, che cercherà con tutte le proprie forze di riscattare la sconfitta con la Pro Vercelli. La squadra di Banchieri è stata definita da tutti gli addetti ai lavori come una delle favorite per la vittoria del campionato (clicca qui per vedere in streaming la partita).

Non per questo la Lucchese dovrà essere la vittima sacrificale, e Monaco potrebbe anche attuare alcuni accorgimenti tattici passando dal 4-2-3-1 al 4-3-3 mettendosi in modo speculare al Novara. In difesa, potrebbe giocare dall'inizio l'ultimo arrivato Marco De Vito in coppia con Solcia, con Panariello spostato sull'esterno di destra e Lo Curto sulla sinistra. Monaco ha fatto capire che nonostante lui stesso e la società abbiano grande fiducia nel giovane terzino classe 2004, è giusto non caricarlo di troppa pressione in una partita così importante. A centrocampo ci sarà spazio per Meucci insieme a Cruciani e Kosovan; in attacco il dubbio è tra Scalzi e Convitto, mentre Bianchi e Nannelli sono sicuri di giocare. Mancheranno Papini per infortunio, Benassi, Adamoli e Bartolomei per squalifica. I tre squalificati rientreranno nella partita di mercoledì contro il Grosseto.Contro i maremmani ci potrebbe essere anche qualche altra novità visto che il calcio mercato chiuderà lunedì alle 20:00 e la Lucchese, se ci saranno le condizioni, interverrà per prendere una punta e forse un centrocampista. 

Questa la probabile formazione, Lucchese (4-3-3): 1 Coletta, 2 Panariello, 15 Solcia, 28 De Vito, 3 Lo Curto, 23 Meuci, 4 Cruciani, 8 Kosovan, 7 Nannelli, 9 Bianchi, 27 Scalzi (Convitto). A disposizione: 12 Biggeri, 13 Cellamare, 6 Nuti, 10 Lionetti, 11 Panati, 14 Signori, 16 Pardini, 19 Fazzi, 18 Convitto (Scalzi), 25 Molinaro, 24 Falivene, 21 Bitep. Allenatore: Monaco.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 27 febbraio 2021, 19:20

Lopez: "Di buono ci prendiamo la reazione della ripresa"

Il tecnico critico per il primo tempo dei suoi: "Una partita difficile, in cui ancora una volta sono purtroppo emersi i nostri limiti ormai evidenti, con cui dobbiamo convivere e contro cui dobbiamo combattere ogni domenica.


sabato, 27 febbraio 2021, 19:12

Le pagelle di Lucchese-Olbia

Ancora una volta è Panati a suonare la carica risultando il migliore in campo, Bianchi lotta come un leone ma non ha una palla giocabile. Male Zennaro, incerto Solcia che si perde Ragatzu in occasione del gol dei sardi, Petrovic a corrente alternata: le pagelle di Gazzetta



sabato, 27 febbraio 2021, 18:49

Russo: "Disputato un secondo tempo accettabile, ma abbiamo tanti margini di miglioramento"

Il presidente rossonero: "Purtroppo partiamo sempre a handicap e meno male abbiamo limitato i danni: contro una squadra esperta come l'Olbia, c'era il rischio di non fare risultato nemmeno oggi. Dobbiamo avere fiducia: la salvezza è ancora possibile"


sabato, 27 febbraio 2021, 18:45

Santoro: "Recuperato un punto sulla Giana, andiamo avanti"

Il direttore generale rossonero: "Si commettono sempre errori che ci fanno partire sotto bravi poi a riprederla nella ripresa dove abbiamo iniziato a giocare. La squadra evidenzia dei limiti ma anche un grande spirito e una voglia di reagire"