Porta Elisa News

Continuare a correre

giovedì, 3 dicembre 2020, 15:21

di diego checchi

Pensare all’Alessandria. È questo il mantra che deve avere la Lucchese da qui a domenica. Il tecnico Lopez ha fatto subito un allenamento questa mattina e chi non ha giocato ha lavorato sodo, perché il suo pensiero è quello di riportare tutto il gruppo in condizione al più presto. È chiaro che la prima vittoria stagionale a Pontedera ha dato morale e ha accorciato un po’ la classifica, ma la Lucchese dovrà cercare di fare più punti possibili da qui alla sosta natalizia per restare attaccati al carro dei playout, poi si penserà al mercato. 

Il valore aggiunto. In questa squadra il valore aggiunto è sicuramente Giovanni Lopez, un allenatore che è riuscito a lavorare nella testa dei ragazzi e a tirar fuori loro il cento per cento perché contro il Pontedera la Lucchese non avrà giocato bene ma sicuramente ha dato il duecento per cento delle proprie forze. Lopez è un vero e proprio condottiero che tiene sempre sulla corda i suoi giocatori e anche durante la partita si fa sentire, corregge le posizioni, urla, sbraita, tiene tutti sugli attenti senza fare sconti a nessuno. È un vero e proprio conducator, uno arrivato alla Lucchese per cercare di fare un’impresa. Ci ha messo la faccia e ha dettato le linee guida per un gruppo che stava prendendo una brutta china. I problemi non sono certamente risolti, anche perché a gennaio dovranno essere colmate delle lacune strutturali che esistono in questa rosa ma intanto la vittoria di ieri ha fatto morale grazie a un super Coletta che è veramente stato il migliore in campo sotto ogni punto di vista. La Lucchese è una squadra operaia, che si è resa conto dei propri limiti e che lavora proprio su questo. Non aspettatevi un gioco spettacolare, ma certamente concreto e essenziale perché Lopez fa della concretezza la sua arma migliore. Contro l’Alessandria sarà un’altra battaglia e i valori in campo, sulla carta, sono nettamente a favore dei grigi, ma la Lucchese dovrà scendere in campo con il coltello tra i denti e dovrà lottare palla su palla dimostrando di voler a tutti i costi far punti. Solo così si potrà muovere la classifica.

L’espulsione di Panati. Matteo Panati è stato espulso per doppia ammonizione, Papini non sta bene per un problema muscolare e allora chi giocherà quinto di destra? Le soluzioni sono due: o dare spazio a Bartolomei, oppure inserire Nannelli a centrocampo come quinto e magari Molinaro o Convitto in avanti. Non sono escluse sorprese perché Lopez è sempre abituato a inventarsi qualcosa e a fare di necessità virtù.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 6 marzo 2021, 12:38

Arriverà mai la svolta?

Alla vigilia del match casalingo con il Pontedera, la Lucchese si trova ancora una volta a caccia dei tre punti che mancano ormai da tempo e che sono indispensabili per alimentare le speranze salvezza: mister Lopez intenzionato a rilanciare dal primo minuto Zennaro. La probabile formazione


venerdì, 5 marzo 2021, 15:25

Zennaro torna titolare?

Nella gara interna contro il Pontedera, il centrocampista potrebbe ritrovare una maglia da titolare, mentre in difesa vanno capite le condizioni di Panariello, che difficilmente rientrerà, con quattro giocatori che si giocano tre posti



venerdì, 5 marzo 2021, 13:09

Pontedera, una formula di sicuro successo

La vittoria contro la Pistoiese ha portato i granata a quota 41 punti e ormai la salvezza è stata conquistata: è chiaro che i granata mirano ad ottenere un posto nei playoff potendo ancora migliorare la propria classifica e, per l'ennesima volta, dare vita a un campionato importante


giovedì, 4 marzo 2021, 16:54

E se la svolta arrivasse dall'utilizzo di un diverso modulo?

In certi frangenti della partita perché non passare ad un 4-3-3 con due ali larghe ed una punta centrale in grado di creare la superiorità numerica sugli esterni? Osare di più non vuol dire andare allo sbaraglio ma solo cercare soluzioni alternative per essere più imprevedibili e pericolosi, perché la...