Porta Elisa News

Micco: "Il mercato invernale? Sarà fatto prevalentemente da scambi"

giovedì, 31 dicembre 2020, 15:57

di diego checchi

Franco Micco, procuratore di tanti calciatori di Serie C, analizza il mercato di gennaio e fa anche alcune riflessioni sul momento che sta vivendo il calcio in generale. Oltre ad essere un procuratore, Micco è stato anche un giocatore della Lucchese per una stagione nel 2006/2007 quando la squadra era guidata in panchina da Pea e Stringara, quindi ha un buon ricordo dei colori rossoneri. 

Micco, che mercato sarà quello di gennaio in generale?

“Non aspettatevi tanti movimenti da parte delle squadre, credo sarà un mercato fatto prevalentemente da scambi con giocatori che non trovano spazio in una squadra e vanno in un’altra e viceversa. Gireranno sicuramente pochi soldi, ma è chiaro che le squadre di vertice e quelle che si dovranno salvare, avranno già le idee chiare su quello che dovranno fare per il futuro e mi riferisco anche alla Lucchese. Credo che alcuni presidenti saranno disposti a fare sacrifici economici per raggiungere degli obiettivi come è sempre accaduto”.

Come è cambiato il mercato al tempo del covid?

“Intanto diciamo che non è mai finito perché dopo il lockdown ci sono state squadre che hanno deciso di non fare i playoff e che hanno già cominciato a programmare il futuro. Diciamo che solo il mese di novembre è stato un po’ più calmo. Adesso si ricomincia con quello di gennaio e il lavoro del procuratore è un lavoro quanto mai importante. Che deve essere fatto con passione e professionalità e a volte è anche estenuante”.

Che periodo sta attraversando il mondo del calcio in generale?

“Un momento difficile come tutte le altre aziende del paese. Sicuramente quest’anno è stato un bagno di sangue per le società, e i presidenti non hanno avuto le stesse risorse di sempre. Mancano i tifosi e questa è una parte importante di questo mondo. Senza di loro il calcio è come se fosse morto. Le società non hanno più gli introiti del botteghino e non esiste più come prima il fattore campo e questo penalizza certamente le squadre con maggior numero di spettatori e capoluoghi di regione che hanno un bacino di utenza molto importante”.

Come vede i tre gironi di Serie C?

“Parlando del Girone A vedo che è un girone molto equilibrato dove non è presente una squadra schiacciasassi ma tante formazioni in grado di poter vincere il campionato. Per quanto riguarda il Girone B credo ci siano molte squadre blasonate e che abbiano tutte le possibilità per giocarsela fino alla fine. Nel Girone C la Ternana e il Bari hanno preso il largo”.

Che cosa pensa del campionato della Lucchese?

“Mi auguro proprio che ce la faccia a salvarsi, dopo una falsa partenza adesso vedo che la squadra rossonera si sta riprendendo e sono convinto che con qualche innesto di spessore si possa salvare. Di Lucca ho un ottimo ricordo anche se ci sono stato un solo anno”.

Che cosa servirebbe alla Lucchese per migliorarsi?

“Non voglio entrare negli aspetti tecnici, i dirigenti e gli allenatori sanno dove intervenire”. 

Può fare il nome di qualche giovane che gioca in Serie C e che esploderà sicuramente in futuro?

“Fare nomi non è bello perché rischio di dimenticarmi qualcuno. Ce ne sono tanti in tutti e tre i gironi che potranno sicuramente fare il salto di categoria. Di questo statene sicuri”.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


domenica, 7 marzo 2021, 20:00

Russo: "Siamo sempre moribondi, la guerra è lunga e complicata"

Il presidente: "Era quello che ci voleva per accorciare la forbice dalle squadra che ci precedono e poi per valorizzare i pareggi tanto bistrattati delle settimane scorse.Dobbiamo stare tutti calmi, squadra, società, tifosi e già domenica con la Pro Sesto, ancora non salva, servirà la mentalità vista oggi"


domenica, 7 marzo 2021, 19:52

Santoro: "Vittoria importantissima"

Il direttore generale rossonero soddisfatto: "Con questi tre punti, abbiamo ridotto la forbice e abbiamo la quart'ultima a a soli tre punti, ho visto una grande prova di tutta la squadra e miglioramenti dal punto di vista del gioco.



domenica, 7 marzo 2021, 19:52

Lopez: "Una vittoria sofferta e fortemente voluta"

Il tecnico, attraverso l'ufficio stampa rossonero, ha commentato la gara con il Pontedera: "Questo risultato ripaga in parte gli sforzi ed i sacrifici che ogni giorno mettiamo sul campo in allenamento e può fornirci una sana iniezione di entusiasmo per affrontare al meglio i prossimi impegni, che saranno fondamentali per...


domenica, 7 marzo 2021, 19:52

Le pagelle di Lucchese-Pontedera: Bianchi fa il marziano

Ancora una doppietta per l'attaccante rossonero ora in doppia cifra, bene Zennaro a centrocampo, così come tutta la difesa, eccezione di Biggeri sul gol degli ospiti a parte, convincono Nannelli e Adamoli, Petrovic può fare di più: le pagelle di Gazzetta