Porta Elisa News : il punto

Calma e sangue freddo

martedì, 12 ottobre 2021, 12:16

di diego checchi

Ripartire con entusiasmo, perché quello deve essere alla base di tutto. Le due sconfitte consecutive non devono assolutamente scalfire il morale dei rossoneri. questa è una squadra giovane che ha tanti margini di crescita. È ovvio che delle riflessioni vanno fatte e le avranno fatte anche Pagliuca e il staff, ovvero sui tanti gol subiti dai calci da fermo. Questo è un errore che va eliminato, altrimenti il bilancio inizia a diventare pesante.

Per il resto la squadra non deve perdersi d’animo, deve spingere sull’acceleratore e pensare che in un campionato possono capitare questi momenti. È chiaro che l’ambiente rossonero dopo la retrocessione dell’anno scorso si sia arrabbiato per queste sconfitte. Ma una cosa la vogliamo dire: fra la squadra di quest’anno e quella dell’anno scorso non si può fare nessun paragone perché la qualità è eccelsa ed è guidata da un tecnico che a livello tattico lavora benissimo e sfidiamo chiunque a dire il contrario. È vero che nel calcio si basa tutto sui risultati ed è inevitabile sia così. Ma sta a Pagliuca far vedere quello che è capace di fare.

Ci sono tutte le possibilità per rimettersi in piedi e per poter ottenere una salvezza tranquilla. È inutile farsi prendere dal panico o di gettare il cappello per aria, perché vorrebbe dire non credere in un progetto iniziato due mesi fa. La squadra è anche stata costruita in ritardo e i giocatori sono arrivati alla spicciolata. Non tutti sono al massimo della condizione fisica, anzi, alcuni sono infortunati oppure devono ritrovare la migliore condizione. Qualcuno storge il naso quando diciamo che solo attraverso il gioco potranno arrivare i risultati. La nostra teoria è questa. Se una squadra gioca male, alla lunga non riesce a portare a casa dei risultati. Tutto ciò per dire che Pagliuca deve continuare ad insistere sulla sua filosofia di gioco, magari cambiando anche qualche interprete, ma, certamente, senza snaturare il suo modo di pensare.




Altri articoli in Porta Elisa News


venerdì, 27 maggio 2022, 12:47

Mercato, tra punti fermi e e nuovi arrivi

La Lucchese impegnata in alcune conferme, a partire da quelle di Visconti, Minala e Belloni, ma anche a caccia dei rinforzi giusti: sul taccuino di Deoma c'è anche Lorenzo Masetti, l'ultima stagione all'Ancona, ma anche un ex come Calcagni. I nomi per l'attacco


giovedì, 26 maggio 2022, 18:35

Per l'attacco spunta ancora una volta il nome di Arras

La punta, che più volte nel passato è stata accostata alla Lucchese e che Pagliuca conosce per averla allenata nella Pianese, sarebbe nuovamente entrata nel mirino della società rossonera che cerca rinforzi per il suo attacco



giovedì, 26 maggio 2022, 08:11

Deoma studia i giovani del Cagliari e della Sampdoria

Il diesse rossonero presente al quarto di finale del campionato Primavera a caccia di nuovi talenti. A breve l'incontro con i dirigenti del Milan per Bellodi, Frigerio e Tonin


martedì, 24 maggio 2022, 12:14

Mercato, anche Coccia nel mirino

Il terzino sinistro classe 2002 che la scorsa stagione ha militato nel Follonica Gavorrano è stato uno dei più positivi in Serie D. Deoma a Milano per Frigerio, Tonin e Bellodi. Nessuna nuova su Belloni e Minala