Porta Elisa News

Panchine bollenti, la situazione in Serie C

venerdì, 10 giugno 2022, 18:40

di diego checchi

Vediamo la situazione delle panchine a livello di Serie C e soprattutto nel girone della Lucchese. Partiamo dal Pontedera che è quella più fresca di nomina: al posto di Maraia è stato ingaggiato Pasquale Catalano (nella foto), ex Pianese e collaboratore dello staff tecnico nel Crotone di Pasquale Marino. Per lui un passato anche al Prato. Per quanto riguarda il Gubbio, il presidente Sauro Notari ha deciso di affidare la panchina a Piero Braglia, ex tecnico rossonero e dell’Avellino. Per lui c’è un’intesa biennale ma che verrà ufficializzata soltanto dopo l’esonero o la risoluzione del contratto con Vincenzo Torrente. Ancora in alto mare la situazione della Carrarese, perché, ogni giorno, i dirigenti marmiferi incontrano un tecnico diverso. Ieri è stata la volta di Marco Banchini, l’altro ieri quella di Andrea Dossena. Ma si sono succeduti tanti profili. La società dovrà comunque ancora decidere chi scegliere.

Tutto in alto mare a Siena dove da poco è stato nominato il nuovo cda della società e sulla casella dell’allenatore c’è ancora un punto interrogativo. Situazione di stand by a Pescara, dove il ds sarà sicuramente Daniele Delli Carri. Per lui si tratta di un ritorno, mentre, per quanto riguarda il mister, salgono le quotazioni si Zeman, ma non è ancora stato sciolto questo enigma. Il tecnico Boemo ha lasciato il Foggia, che tra l’altro ha scelto Roberto Boscaglia. La Virtus Entella ha confermato Gennaro Volpe, mentre il Teramo deve pensare alle vicende societarie e per la panchina c’è ancora un punto interrogativo.

L’Ancona ha proseguito con il tecnico Colavitto per altri due anni, mentre la Viterbese sta decidendo cosa fare con Dal Canto così come l’Olbia con il profilo di Occhiuzzi (ex Cosenza). Dopo l’arrivo del ds Goretti, la Reggiana deve ancora scegliere l’allenatore e potrebbe anche decidere di affidarsi nuovamente a Aimo Diana. Il Montevarchi ha confermato Roberto Malotti, mentre il San Donato Tavarnelle sta decidendo tra Lamberto Magrini (ex Grosseto) e Ivan Maraia (ex Pontedera). Il Cesena ha come nuovo allenatore Domenico Toscano, ex Reggina.




Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 24 settembre 2022, 17:16

Lucchese-Rimini: 1-0 al 20' pt La sblocca Bianchimano!

Rossoneri a caccia di punti dopo lo stop di Fiorenzuola. Mister Maraia conferma Quirini e Semprini e rilancia Mastalli dal primo minuto. Bianchimano sblocca in avvio di gara


venerdì, 23 settembre 2022, 17:04

Riprendere subito il cammino, senza incertezze

La Lucchese, reduce dalla seconda sconfitta del campionato, affronta al Porta Elisa un Rimini in gran forma. Maraia intenzionato a tornare al 3-5-2 e che deve fare a meno di Franco, Coletta e Pirola. La probabile formazione



venerdì, 23 settembre 2022, 12:51

Maraia: "Ho chiaro quale modulo utilizzare, e stavolta non cambierò tanti giocatori"

Il tecnico in conferenza stampa alla vigilia del match con il Rimini: "Ha qualità per poter fare un campionato importante, inoltre gli stanno girando tutte le situazioni a favore, cosa totalmente diversa rispetto a noi che dobbiamo cambiare questa tendenza. Bianchimano tornerà titolare"


giovedì, 22 settembre 2022, 15:33

Verso la gara con il Rimini: tutte le opzioni di mister Maraia

Il tecnico sta vagliano le soluzioni in vista della gara di sabato: Franco non recupererà in tempo, c'è de decidere chi lo sostituirà ma anche se la difesa sarà schierata a tre o quattro e chi giocherà in attacco. Tanti i rebus