Porta Elisa News

Maraia: "Ho chiaro quale modulo utilizzare, e stavolta non cambierò tanti giocatori"

venerdì, 23 settembre 2022, 12:51

di diego checchi

Mister Maraia presenta così la sfida contro il Rimini, tornando però anche alle partite che sono state giocate sinora. Il tecnico non si sbottona sulla formazione, anche se qualcosa lascia intendere.

Mister, diventa difficile criticare una Lucchese che costruisce 5-6 palle gol a partita. Le condizioni per segnare ci sono sempre state, ma forse dovrebbe essere più cinica.
"E' un rammarico perchè alla squadra non possiamo dire niente, sappiamo che le partite vivono su questi episodi e non li abbiamo sfruttati. Bisogna anche dire che concediamo pochissimo anche in fase difensiva ma puntualmente veniamo puniti nelle poche occasioni che hanno gli avversari ed è su questo che dobbiamo lavorare ancora molto.Domani ci vuole la rabbia giusta e una reazione per la situazione che si è venuta a creare". 

Per quale motivo nel primo tempo avete cercato un pò troppi lanci lunghi invece di allargare il gioco e di andare sugli esterni per favorire i cross per gli attaccanti?

"Nel primo tempo abbiamo forzato troppo la giocata ed è lì che potevamo provare anche a giocare invece che lanciare. In fondo alla partita abbiamo deciso di lanciare lungo perché avevamo messo Tiritiello centravanti e quindi è stata una scelta nostra".

Ci può fare un resoconto di quelli che ci sono e quelli che non ci saranno domani?

"Domani mancheranno sicuramente Franco per infortunio, Pirola e Coletta. Per il resto siamo tutti anche se reduci dalle tre partite e chi ha giocato di più sta risentendo di questa situazione. Però sono tutti disponibili".

Domenica scorsa Bianchimano ha riposato. Lo potremo vedere in campo contro il Rimini?

"Sì, è rimasto fuori per alcune situazioni in cui ho preferito fare altre scelte. E poi perchè c'è stato il cambio di Franco dopo pochi minuti. Domani ci potrebbe essere spazio per lui dal primo minuto".

Che tipo di avversario è il Rimini?

"Ha l'entusiasmo della neopromossa e ha costruito una squadra di valore. Tutte le squadre hanno qualità ed esperienza e il Rimini non è da meno. Ha qualità per poter fare un campionato importante, inoltre gli stanno girando tutte le situazioni a favore, cosa totalmente diversa rispetto a noi che dobbiamo cambiare questa tendenza".

In queste partite ha cambiato anche per necessità, per domani ha già deciso il modulo?

"Vorrei sottolineare che nonostante tanti cambiamenti, la squadra è stata sempre dentro la partita e i ragazzi hanno fatto molto bene. Per quanto riguarda domani, il modulo l'ho già deciso ed è chiaro che quando ci sarà una partita a settimana, non cambierò 7/8 giocatori ma cercherò un'idea ben precisa di formazione e provare a variare qualcosa a seconda delle esigenze".




Altri articoli in Porta Elisa News


giovedì, 1 dicembre 2022, 14:55

Verso Chiavari: squadra che vince non si cambia?

L’ambiente rossonero è carico dopo la grande vittoria contro il Cesena, ma è consapevole che dovrà fare un’altra impresa per riuscire a portare via un risultato positivo contro una delle maggiori corazzate del girone. Maraia orientato a confermare l'undici, anche se ci sono alcuni ballottaggi


martedì, 29 novembre 2022, 23:26

Maraia: "Davvero una bella risposta dalla squadra"

Il tecnico rossonero: "La vittoria di stasera è di tutti i ragazzi che hanno voluto rispondere alla prestazione negativa di Fermo, la nostra squadra è questa, dobbiamo interpretare le gare in questo modo, con questa determinazione. Vittoria dedicata a Diego"



martedì, 29 novembre 2022, 23:17

Franco match winner

Il centrocampista al rientro decide la gara, bene anche Quirini e Tiritiello, in avanti, nonostante l'impegno, gli attaccanti non riescono a finalizzare: le pagelle di Gazzetta


martedì, 29 novembre 2022, 20:29

Lucchese-Cesena: 1-0 al 47' st Espulso Albertini

Rossoneri a caccia di punti dopo il doppio stop consecutivo: Maraia ritrova Titiriello, Quirini e Franco, mentre rilancia al centro dell'attacco Bianchimano che si divora il gol in avvio facendosi anticipare dal portiere, occasioni anche per Semprini e Tiritiello. Palo di Bianchiano, poi sblocca Franco