Rubriche

Rassegna stampa: Dominio Lucchese

lunedì, 25 novembre 2019, 08:47

Contro la Fezzanese arriva una vittoria netta e convincente, condita dalla migliore prestazione stagionale come sottolineano tutti i giornali in edicola. Tanta commozione per Cruciani e la sua bimba, mentre Deoma annuncia l'arrivo di una punta.

Il Tirreno apre così: "Dominio Lucchese un gol per tempo in attesa delle punte". Monaco: "Dedichiamo questa vittoria alla bimba del ostro Cruciani". Deoma annuncia l'arrivo di una punta a gennaio: "Ora aspettiamo Falomi" E ancora: "Tutti in piedi per onorare la piccola Victoria".

La Nazione titola: "La Lucchese ora fa sul serio". Deoma: "Opzionata una punta, è un attaccante di serie C". E ancora "Cruciani e Remorini sono i migliori, bene ache Fazzi".

Nessun titolo su Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport-Stadio e TuttosportLa rubrica rassegna stampa è tenuta in collaborazione con l'edicola Lorenzini di via Fillungo.



prenota questo spazio dim. 520px X 120px

Altri articoli in Rubriche


lunedì, 20 gennaio 2020, 09:51

Rassegna stampa: si poteva osare di più

Solo un pari con rimpianti per i rossoneri, che a Forte dei Marmi non hanno osato soprattutto nel momento in cui la squadra di casa ha calato di intensità come si legge dai commenti e dalle interviste dei giornali in edicola. E la vetta di allontana


martedì, 14 gennaio 2020, 14:57

A mano a mano

A fine gara i rossoneri sfilano come di consueto tra gli applausi davanti ai propri tifosi ma questa volta lo fanno a testa bassa, con un dispiacere e una delusione sinceri e reali



lunedì, 13 gennaio 2020, 09:34

Rassegna stampa: la Lucchese non fa 13

Si ferma a dodici partite la serei positiva dei rossoneri che erano inoltre reduci da sei vittorie consecutive: la battuta di arresto, però, non preoccupa più di tanto, come si legge dai commenti e dalle interviste dei giornali in edicola


mercoledì, 8 gennaio 2020, 14:30

Fazzi lucchese del giorno, un pisano 'Lucchese dell'anno'

Chieri-Lucchese è stata la prima partita nella storia della Pantera che si è giocata con un pisano "Lucchese dell'anno” in carica. Al veglione di San Silvestro in Piazza San Martino, Stefano Tofani, dipendente comunale e pisano, giustamente orgoglioso di esserlo, ottiene il riconoscimento annuale decretato da governo Tambellini