Rubriche

Rassegna stampa: Lucchese sempre più solida

lunedì, 29 novembre 2021, 09:18

A Pescara arriva ancora un pari senza subire reti e frutto di una prestazione corale basata sull'applicazione e il sacrificio, come si legge nei commenti e nelle interviste dei giornali in edicola.

Il Tirreno apre così: "La Lucchese non rischia nulla e porta a casa un altro 0-0. Dopo Fermo e Gubbio, anche a Pescara la porta di Coletta resta inviolata con il capitano rossonero imbattuto da 360 minuti". Pagliuca: "Abbiamo sofferto poco contro una squadra costruita per vincere il campionato". Pagelle: "Corsinelli un fulmine sulla fascia". E ancora: "I rossoneri non tremano con le grandi favorite".

La Nazione titola: "La Lucchese strappa il pareggio a Pescara. I rossoneri superano indenni l'esame con i padroni di casa. Obiettivo salvezza più vicino. Sprint iniziale degli avversari che poi arrancano". Pagliuca: "Ottima prestazione ma non basta". Russo: "Un risultato prezioso contro una squadra di livello".Pagelle: "Coletta fa il miracolo all'inizio, Visconti non delude".

Corriere dello Sport-Stadio: "Pescara fermato dalla Lucchese, Auteri non molla". Tuttosport: nessun titoloGazzetta dello Sport: "Pescara che rissa, poker Carrarese e tris Femana".  La rubrica rassegna stampa è tenuta in collaborazione con l'Edicola Lorenzini di via Fillungo.



Altri articoli in Rubriche


lunedì, 24 gennaio 2022, 09:23

Rassegna stampa: Persa l'imbattibilità

La Lucchese cade dopo otto turni senza sconfitte a Olbia e denuncia i soliti pregi e i soliti difetti: tanto gioco, ma poca concretezza come si legge nei commenti e nelle interviste dei giornali in edicola


mercoledì, 19 gennaio 2022, 08:47

Rassegna stampa: Un pari regalato

L'anno nuovo riserva un nuovo pari in una gara con un finale amaro per la Lucchese che, in doppio vantaggio, stacca la spina e si fa recuperare da un'Imolese che sembrava ormai essersi arresa, come si legge nei commenti e nelle interviste dei giornali in edicola



mercoledì, 29 dicembre 2021, 13:00

Rugani, un lucchese troppo spesso sottovalutato

Ne ha fatta di strada il lucchese doc Daniele Rugani, che dopo 15 anni all’Empoli, trascorsi tra Giovanili e prima squadra, nel 2015 è sbarcato alla Juventus, squadra dove è recentemente tornato a giocare dopo le parentesi con Rennes e Cagliari


martedì, 28 dicembre 2021, 15:16

Il negativo biennio di Fascetti e lo scampato pericolo della retrocessione all’ultimo respiro

L’esperienza del tecnico viareggino, che si presentava al Porta Elisa con quattro promozioni ottenute con le panchine di Lecce, Lazio, Torino e Verona, non fu certo entusiasmante. Nella prima annata, dopo un ottimo avvio di campionato con la squadra che navigava ai margini della zona-promozione, i rossoneri fecero registrare una...