Matches

All'inferno e ritorno

domenica, 27 settembre 2020, 20:31

Una Lucchese dai due volti, inutile nasconderlo, un primo tempo da cancellare in toto e un secondo tempo super.Questo il riassunto di una partita ricca di emozioni in cui mister Monaco ha confermato le indicazioni della vigilia puntando sul 4-2-3-1 e preferendo Molinaro a Scalzi e Lo Curto a Cellamare. La Pergolettese è scesa in campo con il 4-3-3 e, per essere onesti, bisogna sottolineare che nel primo tempo ha messo a dura prova una Lucchese che sembrava non riconoscere per niente quello che aveva provato in settimana e che, soprattutto era troppo lunga e sfilacciata.Gli ospiti hanno preso in mano il gioco e sono andati in vantaggio, hanno raddoppiato e hanno chiuso il primo tempo sul 3 a 0, sfruttando il gioco sulle fasce con Morello e Ciccone oltre alla fisicità di Bortoluz in avanti. 

La Lucchese è andata negli spogliatoi annichilita e nessuno, in quel momento, avrebbe scommesso che la squadra di Monaco avrebbe potuto recuperare la situazione. Il trainer rossonero ha fatto due cambi inserento Scalzi e Bitep al posto di Convitto e Molinaro e anche se è vero che i due hanno inciso maggiormente rispetto ai compagni appena usciti, bisogna dire che la mentalità di tutta la squadra ha fatto la differenza. La Lucchese arrivava sempre prima sulle secondo palle, impostava il gioco e dettava i ritmi. Nella ripresa Monaco ha anche cambiato modulo, passando dal 4-2-3-1 al 4-4-2, con Nannelli e Scalzi a creare superiorità numerica, Bitep a fare la punta centrale e Bianchi a girargli intorno. Appunto, vogliamo parlare proprio di Bianchi, che al primo pallone giocabile, fornito da Kosovan, ha messo la palla in rete con una girata in area di alta scuola, dimostrando di che pasta è fatto. La Lucchese ha continuato a crederci e Nannelli, che nel primo tempo aveva commesso un grave errore bucando un pallone e favorendo il secondo gol degli ospiti, ha conquistato un calcio di rigore che Cruciani, dal dischetto, ha trasformato trafiggendo Ghidotti.

Il 3 a 3 è poi arrivato grazie a un gol di Bitep che ha coronato così un esordio da favola. La Lucchese deve resettare quando fatto nel primo tempo e ripartire dal secondo.Andando alla cronaca della partita, primo brivido per i rossoneri al 10' quando una punizione di Panatti ha costretto Coletta alla deviazione in angolo. Dopo 3' la Pergolettese è passata in vantaggio con un gran colpo dalla distanza di Andreoli, che ha calciato al volo sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Al 24' Morello ha anticipato Nannelli e si è lanciato solo verso la porta per segnare il 2 a 0 dopo aver scartato Coletta. Al 28' Bortoluz ha colpito il palo con un diagonale del limite dell'area. Al 35' Varas ha servito Morello che è entrato in area dalla sinistra e ha battuto un non irreprensibile Coletta. A 5' dalla fine della prima frazione la Lucchese ha provato a reagire con un colpo di testa di Molinaro ma Ghidotti non si è fatto sorprendere. Nella ripresa, i rossoneri sono partiti bene e dopo soli 4' Kosovan ha servito Bianchi in area che si è girato bene ed ha messo alle spalle di Ghidotti. Al 12' Nannelli è stato atterrato in area, dal dischetto si è presentato Cruciani che ha accorciato le distanze con un preciso rasoterra. Al 38' c'è stato l'incredibile pareggio della Lucchese con Bitep che ha infilato Ghidotti con un preciso diagonale sul secondo palo dopo essersi liberato di un avversario.

Lucchese – Pergolettese 3 - 3

Lucchese: 1 Coletta, 2 Panariello, 3 Lo Curto, (37' st 10 Lionetti) 4 Cruciani, 7 Nannelli, 8 Kosovan, 9 Bianchi, (47' st 13 Cellamare) 15 Solcia, 17 Bartolomei, 18 Convitto, (1' st 27 Scalzi) 25 Molinaro (1' st 21 Bitep). A disposizione: 12 Biggeri, 6 Nuti, 11 Panati, 14 Signori, 16 Pardini, 19 Fazzi, 23 Meucci, 24 Falivene. Allenatore: Monaco.

Pergolettese: 22 Ghidotti, 2 Candela, 4 Panatti, (39' st 17 Faini) 5 Ceccarelli, 6 Andreoli (17' st 24 Ferrari), 7 Varas, 9 Bortoluz (39' st 19 Scarpelli), 10 Ciccone, (21' st 8 Figoli) 14 Villa, 21 Morello, 26 Ferrara. A disposizione: 1 Soncin, 12 Labruzzo, 3 Bakayoko, 13 Lucenti, 18 Donarini, 25 Piccardo. Allenatore: Contini.

Arbitro: Sig. Perri di Roma.Assistenti: Sig. Torraca di La Spezia e Sig. Pinna di Oristano.

Note. Ammoniti: 43' pt Solcia (L), 26' st Ceccarelli (P), 28' st Kosovan (L), 36' st Ferrara (P), 43' st Bartolomei (L). Angoli: 3 - 5

Reti: 13' pt Andreoli (P), 24' pt e 35' pt Morello (P), 4' st Bianchi (L), 12' st rig Cruciani (L), 38' st Bitep (L)


Altri articoli in Matches


giovedì, 22 ottobre 2020, 17:35

La Lucchese non tocca palla

Rossoneri sempre più nel baratro della classifica: a Busto Arsizio contro la Pro Patria arriva una nuova, secca sconfitta per 3-0 che sembra una resa: i giocatori di Monaco sovrastati dal primo all'ultimo minuto. Commento, tabellino e foto


lunedì, 19 ottobre 2020, 20:56

Ora è allarme rossonero

La Lucchese incappa nella quarta sconfitta consecutiva: al Porta Elisa vince 3-2 il Como con i rossoneri che mostrano ancora una volta una imbarazzante fragilità difensiva e poche idee. Non bastano le reti di Scalzi e Cruciani su rigore. Commento, tabellino e foto



domenica, 11 ottobre 2020, 20:11

Risultato bugiardo

La Lucchese cade anche a Vercelli (2-1 per i padroni di casa), ma per lunghi tratti dimostra di meritare il pari che sfiora più volte: in gol Comi, Rolando e per i rossoneri Signori. Commento, tabellino e foto


mercoledì, 7 ottobre 2020, 21:04

Un nuovo, preoccupante, capitombolo

La Lucchese esce battuta per 2-0 al Porta Elisa di fronte a un Grosseto autore di una prestazione tutta grinta e volontà: decidono due gol, uno per tempo, di Boccardi. Rossoneri incapaci di organizzare una reazione. Commento, foto e tabellino