Matches

Un nuovo, preoccupante, capitombolo

mercoledì, 7 ottobre 2020, 21:04

di diego checchi

Una serata no sotto tutti i punti di vista è inutile negarlo. La Lucchese contro il Grosseto non ci è piaciuta e troppe cose non hanno funzionato. Dopo la sconfitta esterna per 3-0 di Novara ci aspettavamo una reazione che non c'è stata e ci sono due dati inconfutabili su cui bisogna riflettere per descrivere il momento della Lucchese, senza però voler drammatizzare ma solo per fotografare lo stato attuale delle cose. Il primo sono gli 8 gol subiti in tre partite. Il secondo è il fatto che contro una diretta concorrente per la salvezza e cioè il Grosseto, la Lucchese non è mai riuscita a creare un azione da gol degna di questo nome. Questi devono essere dei campanelli dall'allarme dai quali riparti in vista della partita di Vercelli. Mister Monaco ha schierato la squadra con il 4-3-3 ed all'inizio è stato preferito Lionetti a Meucci e Scalzi a Convitto.

Sono rientrati dalle squalifiche Bartolomei e soprattutto capitan Benassi che era da 8 mesi che non faceva una partita ufficiale. Il Grosseto è una squadra arcigna, concreta e a volte scorbutica che è riuscita a mettere sempre in difficoltà la Lucchese sulle seconde palle e a tenere in mano il pallino del gioco. Effettivamente di occasioni da gol fino alla rete di Boccardi al 23' del primo tempo non ne aveva create ma già dai primi minuti dava già idea che fosse messa meglio in campo. La Lucchese ci ha messo tanto impegno ma poco costrutto e nella ripresa il gol del 2-0 ha tagliato le gambe alla squadra di Monaco. Una formazione che non è stata mai in grado di imbastire una vera e propria trama di gioco che portasse un elemento al tiro e che non è mai riuscita con gli esterni a acreare quella superiorità numerica che era fonadmentale. Anche i cambi non hanno sortito gli effetti desiderati.

La Lucchese ha subito una sconfitta meritata perchè onestamente la prestazione è stata brutta ma c'è ancora tempo per invertire la marcia perchè l'obbiettivo della Lucchese deve essere quello di far crescere i giovani e di raggiungere una salvezza tranquilla ma con prestazioni diverse da quelle di oggi e per la prima volta davanti al proprio pubblico se pur parziale per i limiti impsoti dai protocolli covid. Da domani subito testa alla Pro Vercelli per esaminare gli errori e ripartire sapendo che i rossoneri andranno ad affronatre una trasferta tutt'altro che facile. Andando alla cronaca della partita dopo una prima fase di studio al primo affondo vero il Grosseto è passato in vantaggio grazie ad un azione individuale di Boccardi che dal limite ha lasciato partire un rasoterra angolato che non ha dato scampo a Coletta.

Nella ripresa dopo soli due minuti è arrivato il raddoppio degli ospiti sempre ad opera di Boccardi che ben servito in area si è liberato della marcatura di Panariello ed ha battuto coletta con un tiro a girare che si è insaccato alla destra del portiere rosssonero. Quattro minuti più tardi Coletta è costretto a salvare la Lucchese dal subire la terza rete con una parata su tiro di Polidori che si era presentato in area di rigore dopo una classica azione di contropiede. Al 43' c'è stato un nuovo tentativo del Grosseto con un tiro dal limite del neo entrato Galligani con Coletta che si è fatto trovare pronto. Allo scadere unica e clamorosa occasione per i rossoneri con Panariello che è andato ad incocciare a due passi dalla porta difesa da Antonini calciando alto un pallone che era stato crossato in area da un calcio piazzato di Kosovan. 

Lucchese – Grosseto 0-2
Lucchese 4-3-3: 1 Coletta, 2 Panariello, 3 Lo Curto, 4 Cruciani (1' st Meucci), 7 Nannelli (34' st Panati), 8 Kosovan, 9 Bianchi (22' st Moreo), 10 Lionetti (9' st Bitep), 17 Bartolomei, 20 Benassi, 27 Scalzi (1' st Convitto). A disposizione: 12 Biggeri, 11 Panati, 13 Cellamare, 14 Signori, 15 Solcia, 18 Convitto, 19 Fazzi, 21 Bitep, 23 Meucci, 26 Adamoli, 28 De Vito, 29 Moreo. Allenatore: Francesco Monaco.
Grosseto 4-3-1-2: 22 Antonino, 2 Raimo, 5 Ciolli, 6 Gorelli, 9 Moscati (31' st Galligani), 10 Boccardi, 15 Polidori, 21 Pedrini (14' st Kalaj), 25 Sicurella (31' st Fratini), 27 Vrdoljiac, 29 Sersanti (9' st Kraja). A disposizione: 1 Barosi, 3 Fomov, 4 Cretella, 7 Pierangioli, 8 Fratini, 11 Galligani, 13 Kraja, 17 Campeol, 19 Russo, 23 Kalaj, 26 Bertoli. Allenatore: Lamberto Magrini.
Arbitro: sig. Stefano Nicolini di BresciaAssistenti: sig. Andrea Bianchini di Perugia e sig. Antonio D-Angelo di Perugia.
Reti: 23' pt e 3' st Boccardi (G).
Angoli: 3-1.
Ammoniti: 15' pt Sicurella (G), 24' pt Raimo (G), 39' pt Polidori (G), 41' pt Cruciani (L), 19' st Bartolomei (L), 25' st Antonino (G), 39' st Lo Curto (L) e 45' st Ciolli (G). 
Recupero: 1' pt e 5' st. 


Altri articoli in Matches


giovedì, 22 ottobre 2020, 17:35

La Lucchese non tocca palla

Rossoneri sempre più nel baratro della classifica: a Busto Arsizio contro la Pro Patria arriva una nuova, secca sconfitta per 3-0 che sembra una resa: i giocatori di Monaco sovrastati dal primo all'ultimo minuto. Commento, tabellino e foto


lunedì, 19 ottobre 2020, 20:56

Ora è allarme rossonero

La Lucchese incappa nella quarta sconfitta consecutiva: al Porta Elisa vince 3-2 il Como con i rossoneri che mostrano ancora una volta una imbarazzante fragilità difensiva e poche idee. Non bastano le reti di Scalzi e Cruciani su rigore. Commento, tabellino e foto



domenica, 11 ottobre 2020, 20:11

Risultato bugiardo

La Lucchese cade anche a Vercelli (2-1 per i padroni di casa), ma per lunghi tratti dimostra di meritare il pari che sfiora più volte: in gol Comi, Rolando e per i rossoneri Signori. Commento, tabellino e foto


domenica, 4 ottobre 2020, 23:36

I rossoneri affondano in Piemonte

Dopo un primo tempo equilibrato, sia pure concluso sotto di una rete, la Lucchese finisce per uscire sconfitta seccamente (3-0) al Silvio Piola di Novara: poco equilibrio e scarsa precisione sotto porta. Commento, tabellino e foto