Matches

Ciao C

domenica, 2 maggio 2021, 20:19

di diego checchi

E' finita come tutti non avremmo voluto perchè la Lucchese è stata sconfitta, la Giana Erminio e la Pro Sesto hanno vinto e quindi la Lucchese è retrocessa direttamente come penultima in classifica insieme a Pistoiese e Livorno. Quindi niente palyout per il girone A. Onestamente ci aspettavamo da parte della Lucchese un primo tempo diverso e invece la squadra di Di Stefano non è mai riuscita ad essere incisiva in avanti ed il renate ha macinato gioco dimostrando di voler a tutti i costi arrivare terzo. Purtroppo il miracolo non è accaduto ed anzi si sono ripetuti gli stessi errori emersi nel corso dell'anno.

Una retrocessione sul campo che non arrivava dalla stagione 1998-1999 quando i rossoneri ritornarono dalla B alla C. Adesso invece si ritorna nell'inferno dei dilettanti. Da domani si parlerà di futuro. E' evidente che l'amarezza in questo momento da parte di tutta Lucca sportiva è tanta e gli errori fatti dalla società sono stati molteplici altrimenti non saremmo stati a questo punto. L'impegno da parte dei rossoneri anche oggi c'è stato ma i limiti tecnici hanno fatto si che non sia bastato perchè bisognava andare oltre l'ostacolo e invece tutto ciò non è stato fatto.

Adesso la società dovrà fare delle riflessioni molto importanti e capire se c'è qualcosa da salvare o sia meglio resettare tutto. A nostro avviso tante cose dovranno essere cambiate soprattutto per quanto riguarda la parte tecnico sportiva. Ma fare delle riflessioni di questo genere oggi ci sembra anche un pò fuori luogo perchè la delusione e lo scoramento è tanto, quindi è giusto chiudere un capitolo, ricaricarsi e cercare di riaprirne subito un altro con un progetto vincente perchè la Lucchese ha l'obbligo di provare a vincere subito il campionato di Serie D almeno che non ci sia la possibilità di riessere ammessi in Serie C. Vedremo. Certo è che ora si apre una fase di riflessione profonda.

Andando alla cronaca della partita i padroni di casa sono partiti fortissimo ed hanno messo i rossoneri da subito sotto pressione. Al quarto d'ora Gugliemotti, uno dei più attivi, ha crossato e Nocciolini si è avvitato per una rovesciata spettacolare. Determinante è stato l'intervento di Dumancic che ha salvato sulla linea deviando in angolo. Al 18' ancora Guglielmotti ha guadagnato la linea di fondo ed ha messo un gran cross rasoterra. Pozzer è stato bravissimo nell'intervento basso. Al 24' un bel cross di Kabashi ha trovato la deviazione di testa di Giovinco che è finita di poco alta sulla traversa. Al terzo minuto di recupero il Renate è passato in vantaggio. Ennesimo cross di Guglielmotti, Pellegrini si è lasciato scavalcare dal pallone saltanto a vuoto e non trovando palla, di testa Nocciolini ha schiacciato sul primo palo dove Pozzer è stato lento a chiudere lo spiraglio ed il pallone si è insaccato in rete. Nella ripresa al 17' a seguito di un azione in contropiede dei rossoneri, Zennaro ha calciato in porta appena dentro l'area da ottima posizione ben servito da Bianchi ma ha trovato l'opposizione in angolo di un difensore nerazzurro. Al 21' dagli sviluppi di un calcio d'angolo, Bianchi ha controllato e calciato a rete ma è stato bravo Gemello a distendersi e respingere il tiro. 

 

Renate - Lucchese 1-0


Renate (3-5-2): 1 Gemello, 4 Ranieri (37' st Magli), 7 Anghileri, 8 Kabashi, 9 Nocciolini, 10 Giovinco (31' st Maistrello), 17 Vicente (9' st Buglio), 21 Damonte, 24 Possenti, 27 Guglielmotti, 28 Silva. A disposizione: 22 Bagheria, 5 Maistrello, 6 Marafini, 11 Langella, 13 Santovito, 14 Galuppini, 16 Magli, 20 Rada, 23 Buglio. Allenatore: Aimo Diana.

Lucchese (4-4-2): 40 Pozzer, 4 Cruciani, 7 Nannelli (40' st Sbrissa), 9 Bianchi, 11 Panati (1' st Petrovic), 19 Marcheggiani (10' pt Zennaro), 20 Benassi (40' st Dalla Bernardina), 23 Meucci, 25 Maestrelli (15' st Lo Curto), 29 Pellegrini, 33 Dumancic. A disposizione: 12 Biggeri, 3 Lo Curto, 10 Lionetti, 13 Cellamare, 14 Dalla Bernardina, 15 Solcia, 17 Bartolomei, 32 Sbrissa, 37 Petrovic, 38 Zennaro, 39 Galardi, 41 Marinai. Allenatore: Oliviero Di Stefano.

Arbitro: sig. Giordano di Novara.

Assistenti: sig. Massimino di Cuneo e sig. D'Elia di Ozieri. 

Reti: 48' pt Nocciolini (R).

Ammoniti: 35' pt Vicente (R), 43' pt Maestrelli (L), 7' st Benassi (L), 25' st Cruciani (L), 31' st Ranieri (R), 39' st Lo Curto (L) e 45' st Bianchi (L).

Angoli: 1-3

Reupero: 3' pt e 4' st.



Altri articoli in Matches


domenica, 1 maggio 2022, 20:32

Una bella Lucchese, ma non basta

I rossoneri eliminati nei play off al termine di una gara che li ha visti quasi sempre in avanti con grande personalità, ma incapaci di sbloccare il match nonostante le occasioni avute. In pieno recupero il gol del Gubbio che ha chiuso la pratica qualificazione: commento, tabellino e foto


sabato, 23 aprile 2022, 15:08

Anche il derby è rossonero

Pistoiese battuta per 3-2 al termine di una gara molto combattuta e che proietta i rossoneri verso il play off contro il Gubbio: apre Collodel, poi nella ripresa sagra del gol con la Lucchese che si fa prima rimontare, poi trova il doppio vantaggio con Ubaldi e Ruggiero e infine...



giovedì, 14 aprile 2022, 23:38

Fantastica Lucchese

I rossoneri centrano l'obiettivo play off andando a vincere con autorità per 2-0 sul campo del Grosseto che retrocede in Serie D. Gli uomini di Pagliuca tengono il campo e vanno in gol con Belloni e Minala su rigore dimostrando personalità e bravura. Commento, tabellino e foto


sabato, 9 aprile 2022, 18:03

Un passaggio a vuoto più che evitabile

Contro una Carrarese non certo trascendentale ma più determinata, i rossoneri patiscono una sconfitta che complica il cammino play off. Cucchietti para un rigore, ma non basta e deve capitolare sulla conclusione di Rota, attacco della Lucchese evanescente: commento, tabellino e foto