Matches

Il cuore oltre l'ostacolo (e l'arbitro)

foto alcide

domenica, 30 gennaio 2022, 17:48

di diego checchi

Un pareggio portato a casa con le unghie e con i denti, sull'impegno di questi ragazzi non si può dire assolutamente niente. E pensare che la Lucchese era passata in vantaggio alla prima azione della partita... poi, però è arrivato il gol dell'1 a 1 dopo un batti e ribatti e una mischia nell'area piccola che in Serie A avrebbe richiesto l'intervento del VAR. Invece, l'arbitro ha decretato la palla in rete e da quel momento la Lucchese ha arretrato il baricentro ed ha sbagliato troppi passaggi. Come se non bastasse, ecco il fallo di Corsinelli in area che ha permesso all'Ancona di battere un calcio di rigore e di portarsi sul 2 a 1. I rossoneri, nella ripresa, sono scesi in campo motivatissimi ed hanno raggiunto il pareggio con un eurogol di Visconti, (a proposito, il primo gol dei rossoneri è stato si Semprini, all'ottava marcatura stagionale) e a tempo praticamente scaduto l'arbitro, generosamente, ha lasciato correre sull'atterramento di Nanni lanciato a rete in area di rigore negando di fatto la possibilità di vincere la gara.

Diciamo subito che oggi l'atteggiamento dell'arbitro non ci è piaciuto, soprattutto per come ha gestito l'andamento della partita e per le troppe ammonizioni rifilate un po' a casaccio. La gara è stata agonisticamente valida e bisogna dire che Lucchese e Ancona-Matelica non si sono certamente risparmiate. Il tecnico rossonero ha dovuto fare a meno di Fedato, che si è fratturato un piede e ne avrà per un po', e ha scelto di inserire Collodel in mezzo al campo al posto di Frigerio. L'ex del Novara è partito bene ma è calato un po' sulla distanza. Sottolineiamo poi che Pagliuca ha dato fiducia a Babbi in attacco e possiamo dire che l'attaccante ha fatto il suo, cercando di tenere su palla e di far respirare la squadra nei momenti difficili. Questo è un giocatore che ha bisogno di continuità perché i mezzi tecnici non gli mancano.  La Lucchese dovrà archiviare subito questa casa e cominciare subito a pensare a quella di mercoledì sera a Cesena, un turno infrasettimanale molto impegnativo.

Andando alla cronaca della partita, dopo solo un minuto la Lucchese è passata in vantaggio con Semprini, che ha girato in rete di testa la battuta dalla bandierina di Belloni. Al 17' l'Ancona pareggia i conti con Faggioli, che riesce a segnare risolvendo una mischia in area. Al 22' gli ospiti si sono resi ancora pericolosi con una punizione di Papa che Coletta è stato bravo a deviare sopra la traversa, ma dopo 5'  Corsinelli commette fallo in area su Moretti, l'arbitro ha assegnato il calcio di rigore e dal dischetto Faggioli non ha lasciato scampo a Coletta. Nella ripresa, all'8', i rossoneri sono riusciti a pareggiare con un gran botta al volo di Visconti da sottomisura. Al 17' Bensaja ha sfiorato il palo con un bel tiro dal limite su suggerimento di Collodel. Poco prima della mezz'ora gli ospiti si sono rifatti vivi in area con Faggioli, che di testa ha messo di poco a lato in seguito ad un corner. Al 42' Nanni si è esibito in un bella conclusione in rovesciata, con la palla che però è terminata sopra la traversa. Poi, in pieno recupero, l'episodio accennato, sempre su Nanni, con il possibile rigore. 

Lucchese - Ancona-Matelica 2 - 2

Lucchese: 1 Coletta, 3 Visconti, 5 Bachini, 6 Nannini, 9 Babbi (30' st 18 Nanni), 10 Semprini, 13 Bellich (22' st 27 Baldan), 15 Collodel (22' st 16 Frigerio), 21 Corsinelli, 30 Belloni (37' st 26 Brandi), 58 Minala  (1' st 4 Bensaja). A disposizione: 22 Cucchietti, 7 Gibilterra, 8 Picchi, 14 Quirini, 19 Ubaldi, 23 Zanchetta, 25 Ruggiero. Allenatore: Pagliuca. 

Ancona: 12 Vitali, 4 Iannoni, 6 Iotti, 8 Delcarro (42' st 23 D'Eramo), 10 Sereni (15' st 9 Rolfini), 14 Tofanari, 17 Moretti, 18 Faggioli (32' st 5 Bianconi), 25 Masetti (42' st 26 Ruani), 27 Papa (15' st 7 Gasperi), 28 Maurizii. A disposizione: 1 Canullo, 22 Avella, 3 Di Renzo, 19 Palesi, 20 Vrioni, 21 Del Sole, 21 Del Sole, 33 Noce. Allenatore: Colavitto. 

Arbitro: Sig. Zucchetti di Foligno.

Assistenti: Sig. Marchetti di Trento e Sig. Paggiola di Legnago.

Note. Ammoniti: 17' pt Minala (L), 19' pt Nannini (L), 21' pt Bachini (L), 27' pt  Sereni (A), 39' pt Corsinelli (L), 8' st Pagliuca (L), 14' st Papa (A), 16' st Bensaja (L), 34' st Baldan (L). Espulsi: 37' st Corsinelli (L) per doppia ammonizione, 45' st Vannucchi (L) Angoli: 3 - 6 Spettatori: 762 

Reti: 1' Semprini (L), 17' e 30' (rig) Faggioli (A), 9' st Visconti (L)












Altri articoli in Matches


domenica, 18 settembre 2022, 17:04

Chi è causa del suo mal...

La Lucchese, ancora una volta rivoluzionata dal suo tecnico, incappa nella seconda sconfitta fuori casa, nonostante le numerose occasioni da gol avute sia sul risultato di parità che una volta andata in svantaggio su rigore trasformato da Stronati. Quirini coglie un palo. Commento, tabellino e foto


mercoledì, 14 settembre 2022, 23:03

Pari decisamente amaro

I rossoneri non riescono a bissare la vittoria contro il Pontedera: in vantaggio nella ripresa con Tiritiello, si fanno raggiungere da Nicastro, sprecano con Bianchimano sul finire il gol del nuovo vantaggio e soprattutto non capitalizzano la mole di gioco sviluppata principalmente nel primo tempo. Commento, tabellino e foto



domenica, 11 settembre 2022, 17:46

Tre punti per crescere

La Lucchese supera per 3-1 l'Imolese raccogliendo i primi punti di stagione: rossoneri in gol con Di Quinzio, Bianchimano e Bruzzaniti che mostrano miglioramenti rispetto a Reggio, ma che devono fare ancora i conti con qualche problema di tenuta dei nuovi arrivi. Commento, tabellino e foto


domenica, 4 settembre 2022, 17:35

Non basta una perla di Rizzo Pinna

Rossoneri battuti per 2-1 nell'esordio di Reggio Emilia e in grado di recuperare lo svantaggio iniziale grazie a un gran gol di Rizzo Pinna, poi vanificato da un calcio di rigore. La squadra di Maraia, che per larghi tratti ha giocato alla pari, non riesce però mai a concludere in...