Porta Elisa News

L'azienda italiana di Nuccilli? Una ditta individuale con tre dipendenti

venerdì, 22 marzo 2019, 08:02

Avrà anche la maggioranza del pacchetto azionario della inglese Crown Bank, di cui ammette di essere proprietario ma di non possederla almeno formalmente, essendo le quote nelle mani di tal Franco Di Flavio. Ma in Italia, Alessandro Nuccilli, aspirante proprietario del 98 per cento della Lucchese, ha ben poco.

Camerale alla mano, Nuccilli risulta proprietario ancora del 100 per cento dell'Associazione Calcio Pavia Srl (tristemente scomparsa dai radar calcististici) e del 50 per cento della Atlantic Srl, costituita il 5 marzo scorso, con capitale sociale di 1000 euro, e che dovrebbe divenire, insieme all'opera dell'altro socio Angelo D'Adamo, l'azienda destinata a detenere il pacchetto di maggioranza del club rossonero. 

Tutto qui? No: c'è altro, in effetti. Nuccilli risulta essere amministratore della Flowers Holding, di proprietà di Francesco Vella, costituita per rilevare la Maceratese e di fatto ormai una scatola vuota. Nuccilli ha anche una partecipazione da 3000 euro nella La Navabella Snc, la cui attività non è indicata  in Camera di Commercio e che lo vede comunque in affari con Myrtia Sala Bonilla e Rossella De Robertis. L'azienda ha registrato l'ultimo protocollo in Camera di Commercio nel 2015. 

E poi c'è la sua attvità principale. Ovvero, come ha spiegato anche a Gazzetta lo stesso Nucilli, un'azienda edile individuale, la Tecnoedil 2000 a lui intestata e che secondo la visura camerale conta su tre dipendenti, ultimo protocollo iscritto in Camera di Commercio nel 2010. Essendo una ditta individuale, non ha obbligo di presentazione di bilanci presso l'ente camerale. Ha sede, secondo pagine gialle, a Roma al numero 24 di via dell'Archeologia. 

"Guardi – spiega Nuccilli – che io ho tanti lavori che appalto a cooperative, ecco perchè è piccola la mia azienda, e poi il mio patrimonio è tutto l'estero. Qui non ho nulla di intestato a me: perché dovei? Moriconi ha i milioni ma mi pare ben poco di intestato qui, eppure le sue aziende sono importanti, no?". 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 25 gennaio 2020, 17:17

Urge tornare a vincere

Vincere e basta: ecco l'unico pensiero della Lucchese nella partita, solo sulla carta facile, contro il Ghiviborgo. La squadra rossonera dovrà fare a meno di Ligorio e Gallon, ancora infortunati, di Panati, colpito da un attacco influenzale e di Benassi, squalificato. La probabile formazione


sabato, 25 gennaio 2020, 13:47

Monaco: "Abbiamo tutto da perdere e un solo risultato utile"

Il tecnico rossonero alla vigila della partita con il Ghiviborgo: "Sotto l’aspetto mentale e morale stiamo bene e domenica abbiamo fatto una buona gara e riscattando così la gara con Borgosesia. Domani ci sarà da soffrire e bisognerà vincere. Dobbiamo essere più precisi nell'ultimo passaggio"



venerdì, 24 gennaio 2020, 18:54

Monaco mischia le carte: chance per Tarantino?

Il tecnico, anche nell'allenamento di oggi ha mischiato le carte, e non è escluso che ci potranno essere delle sorprese sia come modulo che come interpreti. Si candida per un posto da titolare Nazzareno Tarantino e non è escluso possa riposare Remorini o Nannelli


venerdì, 24 gennaio 2020, 12:29

Ghiviborgo, la classifica piange

La squadra della Mediavalle è ultima a quota 17 insieme al Ligorna e ha bisogno per forza di dare una svolta alla propria classifica dopo aver già speso la carta del cambio in panchina, dove da qualche turno è l'esperto Rino Lavezzini. Cinque gli ex rossoneri in rosa