Porta Elisa News

Ceniccola: "Chi è interessato alla Lucchese chiami Castelli"

mercoledì, 3 aprile 2019, 18:38

di fabrizio vincenti

Enrico Ceniccola, consulente dimissionario ma ancora al fianco del proprietario della Lucchese Aldo Castelli, lo fa capire: la trattativa con Alessandro Nuccilli se non è tramontato, poco ci manca. Spazio a chi vuole provarci, prima della deflagrazione, inevitabile di questo passo, della società. Con quello che ne consegue. Per tutti i protagonisti.

"Non c'è stato l'incontro dal notaio e non ho notizie che ce ne saranno altri nei prossimi giorni. Castelli e Nuccilli avevano un accordo che non è stato rispettato e che scadeva il 25 marzo, non so cosa dire di più, è tutto aleatorio e senza certezze non si va dal notaio".

La cessione è dunque tramontata?

"Diciamo che è in stand by, ma in ogni caso non è stata ceduta la società: c'era solo un precontratto firmato peraltro non da Nuccilli, ma dal suo socio e amministratore nella Atlantic Sport, Angelo D'Adamo che in qualche modo garantiva l'operazione". 

E ora?

"E ora se c'è qualcuno interessato, si faccia avanti. Né Castelli e nemmeno io per quel poco di mia competenza vogliamo il male della Lucches. Non siamo venuti certo a Lucca per fare questo, poi la storia è andata come è andata e non voglio ripercorrerla, quanto dovevo dire l'ho già detto. Di certo vogliamo che la Lucchese prosegua la sua attività sportiva: c'è la volontà e l'interesse. Fino ad esso, però, nessuno si è fatto vivo con Castelli, che detiene il club, e manifestato interesse. Ho letto di questo imprenditore Romano, non lo conosco personalmente ma so chi è: perché non parla con Castelli?".

Cosa chiedete per cedere la Lucchese? Un euro come è stata pagata da Castelli?

"Castelli non vuole soldi ma garanzie, garanzie che la società vada avanti e si eviti lo scenario peggiore. Servono garanzie e documenti, il prezzo non ha importanza".

A proposito di documenti, siete disponibili a farli vedere per capire quale sia la reale situazione contabile?

"A chi è interessato, certamente". 

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


venerdì, 24 gennaio 2020, 18:54

Monaco mischia le carte: chance per Tarantino?

Il tecnico, anche nell'allenamento di oggi ha mischiato le carte, e non è escluso che ci potranno essere delle sorprese sia come modulo che come interpreti. Si candida per un posto da titolare Nazzareno Tarantino e non è escluso possa riposare Remorini o Nannelli


venerdì, 24 gennaio 2020, 12:29

Ghiviborgo, la classifica piange

La squadra della Mediavalle è ultima a quota 17 insieme al Ligorna e ha bisogno per forza di dare una svolta alla propria classifica dopo aver già speso la carta del cambio in panchina, dove da qualche turno è l'esperto Rino Lavezzini. Cinque gli ex rossoneri in rosa



giovedì, 23 gennaio 2020, 18:25

Difesa, in tre per una maglia

In tre lottano per sostituire lo squalificato Benassi: Ligorio, Meucci e il giovane Matteoni, quest'ultimo è stato impiegato per tutti i due tempi della partitella in famiglia disputata al Porta Elisa. Monaco valuta il 4-3-3 con Cruciani, Nolé e Fazzi a centrocampo


giovedì, 23 gennaio 2020, 14:18

Dalla Curva Ovest al magazzino del Porta Elisa

E' la storia di Mauro Lazzari, una persona che ha fatto della Lucchese una ragione di vita ed è stato sempre in prima fila a sostenere i colori rossoneri. In questa stagione sta ricoprendo un’altra veste e chi lo conosce sa che ha raggiunto il sogno di una vita: entrare...