Porta Elisa News

Il futuro è adesso

venerdì, 3 maggio 2019, 17:39

di diego checchi

Una partita da vincere senza se e senza ma. La squadra, il mister e tutta la tifoseria sa che dopo quella di domani non ci saranno più appelli ed allora che cosa bisogna fare? Battere il Pontedera e basta, dimostrando ancora una volta la compattezza e la grandezza che ha questo gruppo sia dentro che fuori dal campo. Sappiamo tutti che la squadra Ivan Maraia non sarà un avversario facile, ma freghiamocene, pensiamo a noi e spingiamo sull’accelleratore dal primo al novantesimo, azzannando ogni palla che passerà dai nostri piedi, perché domani non ce ne dovrà essere per nessuno. Solo così i tre punti saranno la giusta conseguenza.

La squadra è carica a mille dal punto di vista mentale ed anche sotto il profilo fisico tutti stanno bene. Dal punto di vista della formazione verrà confermato il modulo 3-5-2 con Zanini che rientrerà in mezzo al campo e con Sorrentino favorito su De Feo, ma questi sono solo dettagli perché chiunque giocherà siamo convinti che darà il sangue per questa maglia ed allora vogliamo fare un appello a tutta Lucca sportiva. I tifosi di sempre non faranno sicuramente mancare il loro apporto ma siccome quella di domani non sarà una partita come le altre, Lucca almeno per una volta si svegli dal suo torpore e dal suo menefreghismo e venga a sostenere a squarciagola la squadra della sua città che quest’anno ne ha passate veramente tante e che in questa partita si giocherà l’accesso ai playout. Tutti allo stadio.

Questa la probabile formazione 3-5-2: 22 Falcone, 18 Gabbia, 17 De Vito, 5 Martinelli, 6 Lombardo, 11 Bernardini, 26 Mauri, 33 Zanini, 16 Favale, 9 Sorrentino, 23 Bortolussi. A disposizione: 1 Aiolfi, 4 Rossi, 10 Provenzano, 13 Santovito, 14 Di Nardo, 15 Palmese, 20 Strechie, 21 Isufaj, 25 Fazzi, 28 De Feo, 31 Bacci, 34 Cipriani. Allenatore Langella (Favarin squalificato).



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


mercoledì, 13 novembre 2019, 18:26

Doppia seduta per i rossoneri

La squadra ha svolto una sessione con il pallone all’acquedotto e Monaco ha lavorato sui reparti, prima con i difensori, poi con centrocampisti ed attaccanti. Mancava ancora Nicola Falomi che è sempre più in dubbio per domenica


martedì, 12 novembre 2019, 16:55

Joseph Ferrando agli arresti domiciliari

L'imprenditore, che nel giugno scorso si propose per rilevare la Lucchese e arrivò a firmare un precontratto di acquisto con Aldo Castelli, è tra le persone interessate da un'ordinanza di custodia cautelare a seguito di presunte operazioni inesistenti rilevate dal Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Prato...



martedì, 12 novembre 2019, 16:24

Lucchese, mal di attacco

Appena undici gol all'attivo: solo Bra e Verbania hanno fatto peggio, tanti quanti il Ligorna. Un numero, quello dei gol fatti, che certifica la totale sterilità della Lucchese in fase offensiva. Un problema che sta condizionando la classifica. Capocannoniere rossonero è il centrocampista Cruciani


lunedì, 11 novembre 2019, 18:41

Lucchese: la vetta è sempre lì, a un passo

L'1-1 con il Verbania posiziona la Lucchese sempre a quattro punti dal vertice: il campionato è equilibrato e questa squadra ha tutte le potenzialità per poter far bene