Porta Elisa News

Langella: "Vinto solo la prima gara, non cambia niente"

sabato, 18 maggio 2019, 20:46

Giovanni Langella è soddisfatto per la vittoria ed arriva in sala stampa chiarendo subito un concetto: “Abbiamo dovuto inventare un sistema di gioco dovuto al fatto che mancava Provenzano. Abbiamo cercato di gestire l’equilibrio della partita con un cambio già preventivato. Capisco il vostro stupore al momento del cambio di Strechie e capisco che pensiate che il ragazzo ci sia rimasto male. Nessuno vuole uscire dopo mezz’ora di una gara che stai dominando. Ma dobbiamo pensare che non è finita oggi e lavorare nell’ottica delle due partite”.

A Cuneo dovrete ancora una volta gestire l’emergenza…

“Sappiamo che mancherà Gabbia, che non avremo Bernardini, dobbiamo recuperare Provenzano. E’ dal 28 dicembre che gestiamo le difficoltà sia in campo che fuori. Troveremo delle soluzioni anche questa volta. Faremo le scelte che riterremo opportune sapendo che non è finita ancora.”

Cosa cambia con questa vittoria per 2-0?

“Non cambia niente. Abbiamo vinto il primo tempo per togliere quel vantaggio che aveva il Cuneo inizialmente dovuto dalla posizione in classifica. Adesso quel vantaggio l’abbiamo noi ma non dobbiamo dimenticare che il Cuneo è una squadra fatta di giocatori importanti.” 

La Lucchese ha vinto la partita anche perché andava ad un ritmo superiore al Cuneo…

“Hanno impostato la gara inizialmente sulle ripartenze e forse non si aspettavano il nostro inizio di gara. Il rammarico è di non aver fatto il terzo gol ma alla fine il risultato è giusto ed ho visto una grande squadra.”

Per quanto riguarda l’infermeria, pensate di recuperare Provenzano?

“Aspetteremo di fare le valutazioni già lunedì o martedì. Abbiamo fiducia di recuperarlo".

Grande l’apporto che c’è stato da parte del pubblico?

“Assolutamente sì. Anche oggi hanno tifato per tutti i novanta minuti ed allo stadio si è visto un gran bel colpo d’occhio. Ci tengo ancora una volta a ringraziare i tifosi.” 

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


domenica, 15 dicembre 2019, 17:15

Deoma: "A gennaio altri tre-quattro acquisti e altrettante cessioni"

Il diesse visibilmente soddisfatto al termine della gara con il Bra e in sala stampa commenta così: “Questa è stata una grande vittoria di sacrificio e umiltà, frutto del grande lavoro. Rimaniamo con i piedi per terra, e cerchiamo di sfruttare quello che ci lasciano le prime della classe"


domenica, 15 dicembre 2019, 17:02

Mister Daidola: "Risultato bugiardo"

L’allenatore dei piemontesi Fabrizio Daidola è dispiaciuto per il risultato ma non ha niente da rimproverare ai suoi: “Oggi ci è mancata un po’ di fortuna, non posso dire niente ai ragazzi. La Lucchese ha fatto un tiro in porta e ha fatto gol poi ha badato solo a difendersi"



domenica, 15 dicembre 2019, 16:48

Cruciani: "Dobbiamo essere bravi a rimanere attaccati alla vetta"

Michel Cruciani ancora una volta protagonista, ancora una volta autore di un gol straordinario "Sapevamo che affrontavamo una squadra in salute, abbiamo sofferto poco a livello di conclusioni, anzi abbiamo avuto noi qualche occasione per raddoppiare"


domenica, 15 dicembre 2019, 16:44

Carruezzo: "Il motto dei tifosi, "non molleremo mai", è diventato il nostro"

Toni Carruezzo era alla sua prima da allenatore, un'emozione ulteriore per una bandiera della Lucchese: "E' una emozione molto molto particolare, sapete di cosa parlo: sedere sulla panchina della Lucchese è una emozione particolare, una vittoria che vale doppio"