Porta Elisa News

Presentato il concordato. Massone: "Puntiamo a salvare la squadra, pagare gli stipendi e iscriverci regolarmente"

martedì, 14 maggio 2019, 14:32

Si è svolta oggi l'udienza prefallimentare per la Lucchese, rappresentata dall'avvocato Angelo Massone, legato ad Enrico Ceniccola. La società ha depositato richiesta di concordato, ora al vaglio del giudice competente. Secondo le parole di Massone, l'obbiettivo del concordato è salvare la Lucchese, pagare il dovuto e iscriversi regolarmente.

"Non sono venuto qui a fare figuracce - ha continuato Massone - e voglio legare il mio nome al salvataggio della società. Però le cose sono collegate: salvataggio, pagamento dei giocatori e iscrizione. Diciamo che è un tutto o niente. Ci aspettiamo anche che ci vengano restituiti dei punti".

"Abbiamo chiesto al giudice di valutare la proposta in tempi rapidi - ha aggiunto - in modo da poter agire tempestivamente". Ora la palla passa al giudice che potrebbe decidere entro la settimana, nominando con l'apertura del procedimento il commissario giudiziale, che vigilerà sulla regolarità del comportamento del debitore nell’esecuzione del concordato e sulla tutela dei creditori.

A proposito della possibile nuova società, Massone ha chiarito alcuni dubbi, in primis sulla presenza del sempre nominato Belardelli: "Se ci sono io non c'è Belardelli - ha detto Massone - c'è incompatibilità totale". Moriconi da parte sua potrebbe rimanere come sponsor della squadra. Per quanto riguarda il "gruppo" che starebbe dietro l'operazione di salvataggio della Pantera, come al solito si possono fare solo supposizioni.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


lunedì, 27 gennaio 2020, 17:44

Niente più scherzi, grazie

Lucchese a due volti, quella vista con il Ghiviborgo. Quella del primo tempo impacciata, lenta e in balia di un Ghiviborgo più frizzante e con la voglia di aggredire da subito l'avversario, nella ripresa ha alzato il baricentro e sono arrivati i cross giusti prima per Iadarestae poi per Nolè...


domenica, 26 gennaio 2020, 17:06

Iadaresta: "Dobbiamo acquisire consapevolezza"

L'attaccante rompe il digiuno: "Una grande gioia mista a rabbia, la rabbia perché noi dobbiamo essere sempre la squadra del secondo tempo". Nolé: Ho avuto una opportunità e ci ho provato, quando ho visto che non si muoveva mi sono buttato ed è andata bene"



domenica, 26 gennaio 2020, 16:49

Deoma: "Mercato? Siamo vigili"

Daniele Deoma, in sala stampa, commenta la partita, ma parla anche del mercato che è a pochi giorni dalla chiusura: "Può accadere di tutto, siamo vigili in entrata, mentre in uscita ci sono una decina di giocatori richiestissimi, ma non ci muoveremo. Se c'è la possibilità dobbiamo provare a rinforzarci.


domenica, 26 gennaio 2020, 16:38

Mister Lavezzini: "Peccato per il rigore"

Rino Lavezzini, tecnico del Ghiviborgo, risultato a parte, è soddisfatto. Ha finalmente visto una reazione da parte dei suoi: "Partita strana, se facevamo il rigore era diverso, il primo tempo fatto con una squadra come la Lucchese mi fa ben sperare: ci possiamo salvare"