Porta Elisa News

Del Prete: "A breve arriveranno 150mila euro dalla Lega Pro"

martedì, 18 giugno 2019, 18:21

di fabrizio vincenti

Qualcosa si muove. Lo conferma lo stesso commissario giudiziale Claudio Del Prete che ha avuto contatti con la Lega Pro. Del denaro potrebbe essere sbloccato a breve, circa150mila euro, ovvero i contributi che la Lucchese ha ancora da avere per la scorsa stagione.

"Ho sentito in Lega Pro per svincolo delle cifre che ancora la società deve ricevere, mi hanno detto che stanno completando la rendicontazione e si dovrebbe trattare di circa 150mila euro".

Non verranno trattenute a compensazione del credito che la Lega vanta per la vicenda del mancato pagamento della multa per la fideiussione non valida?

"No, con la procedura del concordato preventivo non è più possibile la compensazione tra vecchi debiti e nuovi crediti: finiranno su un conto vincolato che è stato aperto con la procedura stessa e saranno a disposizione per la procedura del concordato e dell'iscrizione. Chiaro che non basteranno e dunque la differenza è a carico di questo signore che si è palesato".

Qual è la situazione per i versamenti: chi può farli veramente?

"La Lega prevede tre modalità: aumento di capitale, anticipo in vista di un aumento di capitale e prestito sempre comunque da parte dei vecchi soci. A meno che Ferrando non rilevi la Lucchese prima delle scadenze, non può versare denaro nelle casse, in quel caso sul conto corrente dedicato della società. Devono  farlo i vecchi soci, poi ovviamente trovando un accordo. Se paga Ferrando, serve un doppio passaggio: da lui a un socio e da questi al conto della Lucchese. Tenga conto che per la Lega la Lucchese non è nei parametri previsti e serve la ricapitalizzazione".

A che punto siete con la ricostruzione della contabilità?

"Se ne stanno occupanto lo studio Benigni e Ceniccola, le fatture a credito mancanti sono state emesse, anche troppe visto che alcune la Lega Pro le ha rifiutate".

Ha potuto vedere la sequenza dei pagamenti e la loro legittimità?

"Certo, ma non sono competente a entrare nel merito, la questione assumerebbe eventualmente un altro rilievo in caso di fallimento".

Le risulta che la Lucchese abbia cambiato l'indirizzo di posta elettronica certificata?

Sì, mi è stato comunicato, immagino sia perché il vecchio indirizzo era in mano a altri". 

Chi gestisce il conto corrente societario?

"Su di esso non c'è nulla, la gestione è in mano all'amministratore o a chi per lui".

Chi ha versato i 5000 euro della procedura concorsuale la scorsa settimana?

"Sono stati bonificati dall'avvocato Massone". 

La questione del Porta Elisa inagibile che peso può avere sulla procedura?

"Non è di certo una bella situazione, ma non è determinante né per l'iscrizione né per il concordato. Ovvio serve trovare un impianto alternativo con il via libera dei proprietari dello stesso e ovvio che si possono ventilare minori incassi sia al botteghino che per la pubblicità dentro lo stadio". 

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


domenica, 15 dicembre 2019, 17:15

Deoma: "A gennaio altri tre-quattro acquisti e altrettante cessioni"

Il diesse visibilmente soddisfatto al termine della gara con il Bra e in sala stampa commenta così: “Questa è stata una grande vittoria di sacrificio e umiltà, frutto del grande lavoro. Rimaniamo con i piedi per terra, e cerchiamo di sfruttare quello che ci lasciano le prime della classe"


domenica, 15 dicembre 2019, 17:02

Mister Daidola: "Risultato bugiardo"

L’allenatore dei piemontesi Fabrizio Daidola è dispiaciuto per il risultato ma non ha niente da rimproverare ai suoi: “Oggi ci è mancata un po’ di fortuna, non posso dire niente ai ragazzi. La Lucchese ha fatto un tiro in porta e ha fatto gol poi ha badato solo a difendersi"



domenica, 15 dicembre 2019, 16:48

Cruciani: "Dobbiamo essere bravi a rimanere attaccati alla vetta"

Michel Cruciani ancora una volta protagonista, ancora una volta autore di un gol straordinario "Sapevamo che affrontavamo una squadra in salute, abbiamo sofferto poco a livello di conclusioni, anzi abbiamo avuto noi qualche occasione per raddoppiare"


domenica, 15 dicembre 2019, 16:44

Carruezzo: "Il motto dei tifosi, "non molleremo mai", è diventato il nostro"

Toni Carruezzo era alla sua prima da allenatore, un'emozione ulteriore per una bandiera della Lucchese: "E' una emozione molto molto particolare, sapete di cosa parlo: sedere sulla panchina della Lucchese è una emozione particolare, una vittoria che vale doppio"