Porta Elisa News

Menesini: "Dal Comune di Lucca nessuno mi ha chiesto una mano per la società rossonera"

giovedì, 27 giugno 2019, 11:39

E' sindaco del secondo comune della Piana, quella Piana che in tanti, troppi, dimenticano che dà un gran numero di tifosi alla Lucchese. Luca Menesini, da poco rieletto sindaco a Capannori non nasconde la sua preoccupazione per la situazione societaria e si offre, per quanto possibile, per provare a battere strade e cercare soluzioni. Sinora, però, da Lucca non è arrivata nessuna richiesta di impegno. L'allarme rosso scattato due anni e mezzo fa da Palazzo Orsetti, quando furono invitati i sindaci della Piana per cercare qualche soluzione nell'ennesimo momento difficile senza che peraltro si fosse concretamente fatto qualcosa, stavola non è risuonato. 

E' arrivata qualche richiesta di aiuto dal Comune di Lucca sulla crisi della Lucchese?

"No, nessuna. Non c'è stato nessun coordinamento: mi rendo conto che il Comune capoluogo tira le fila e non voglio scavalcare nessuno, ma come sindaco di Capannori e presidente della Provincia sono disposto, per quanto mi è possibile, a dare una mano".

Sinora cosa ha potuto fare?

"Ho provato a sondare qualche imprenditore, ma non ho trovato grandi disponibilità, anche se devo aggiugere che abbiamo meno carte da spendere rispetto al Comune capoluogo".

L'assessore allo Sport di Capannori, Serena Frediani, è per tanti l'unico politico con cariche istituzionali che si è mossa per la Lucchese.

"Ci siamo sempre raccordati, e ha fatto concretamente molto bene nel cercare di dare una mano alla Lucchese".

In prospettiva, con la ripartenza di una nuova società, ci sarà da affrontare il tema, storicamente deficitario, degli impianti, anche per il settore giovanile rossonero.

"Come Capannori possiamo fare un ragionamento sui campi, visto che sono in programma i lavori per la Cittadella dello Sport allo stadio di Capannori che prevedono una spesa di circa 2 milioni di euro. Sul nostro territorio ci sono l'impianto di Marlia e quello di Capannori; nel primo caso c'è la Folgor Marlia, con la quale eventualmente dovrebbe essere fatto un ragionamento, su Capannori, per ora, non ci sono impegni".

Più volte nel corso degli anni è uscita fuori l'ipotesi di uno nuovo stadio nella Piana a servizio della Lucchese.

"Parlare di uno stadio a servizio della Lucchese significa ragionare in una ottica da qui a dieci anni se si pensa all'iter urbanistico che sta dietro una simile opera: e nel frattempo? Mi pare che parlarne sia solo un'arma di distrazione di massa".

 

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


domenica, 8 dicembre 2019, 18:05

Mister Nucera: "Non ci eravamo accordi che Cruciani stava male"

Il tecnico dei liguri sostiene che nell'occasione del pari nessuno dei suoi si era accordo del malore di Cruciani: "Altrimenti avrei detto di farlo. C’è rammarico, ma abbiamo perso solo nel punteggio perché oggi abbiamo giocato alla pari con una squadra di gran blasone"


domenica, 8 dicembre 2019, 17:58

Immenso Cruciani

e Il centrocampista ancora una volta autore di una grande partita e di un gol pesantissimo, molto bene anche Papini, bene Benassi e Vignali, mentre sottotono altri rossoneri: le pagelle di Gazzetta



domenica, 8 dicembre 2019, 17:09

Deoma: "Vogliamo portare la Lucchese dove merita"

Il diesse: "Anche oggi abbiamo avuto la dimostrazione chi incontra la Lucchese dà il massimo perchè vive una settimana storica e anche per la Lavagnese è stato così". Mario Santoro: "Ringrazio i 50 tifosi in più che sono venuti oggi allo stadio, sta a noi riportare la gente al Porta...


domenica, 8 dicembre 2019, 16:51

Papini: "Il gol è mio"

Il difensore chiarisce che l'ultimo tocco è stato suo: "Domenica un capolavoro, oggi squadra tosta, dobbiamo continuare così". Cruciani: "Se ho reagito così a quanto mi è successo, devo dire grazie ai tifosi, ai compagni e alla società"