Porta Elisa News

Sviluppi societari, non c'è solo il gruppo capeggiato da Ninni Corda

sabato, 6 luglio 2019, 12:17

di diego checchi

Non c'è solo la cordata capeggiata da Ninni Corda a muoversi per costituire la nuova Lucchese. Lo avevamo già anticipato qualche giorno fa che qualcosa si stava muovendo a livello locale e se prima questa era solo una voce che non trovava particolari riscontri, adesso pare esserci qualcosa di più concreto. I nomi degli imprenditori sono ovviamente top secret e anche quelli di chi si occuperebbe degli aspetti tecnici anche se si parla con insistenza di alcuni ex giocatori della Lucchese che vorrebbero dare una mano per far ripartire il calcio a Lucca, ovviamente dalla Serie D.

Il progetto non è ancora stato illustrato, perché la linea scelta è quella di badare ai fatti prima di spendere parole tanto per fare. All'inizio della prossima settimana ne sapremo qualcosa di più. Per quanto riguarda l'allenatore, è stato ventilato a più riprese il nome di Francesco Monaco, ma non sarebbe l'unico candidato. Un altro nome che stuzzica i tifosi rossoneri è quello di Guido Pagliuca, colui che ha vinto l'ultimo campionato di Serie D nella fantastica giornata di Correggio. Vedremo cosa succederà nei prossimi giorni, ma è chiaro che poi dovrà essere il Sindaco, dopo aver presentato la manifestazione di interesse, a scegliere il progetto migliore per la città.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


mercoledì, 16 ottobre 2019, 20:00

Si punta al bis con il Ligorna

Doppia seduta in casa rossonera: in entrambi gli allenamenti sono state effettuate delle esercitazioni tattiche e la formazione non dovrebbe cambiare più di tanto rispetto a quella vittoriosa contro il Savona


martedì, 15 ottobre 2019, 18:58

Nolé e Remorini iniziano a correre

Alla ripresa degli allenamenti i due infortunati tornano a correre, ma non saranno comunque a disposizione per la trasferta di Ligorna dove la Lucchese inaugurerà il nuovo campo in sintetico e dove troverà due ex



martedì, 15 ottobre 2019, 15:02

Monaco: "La vittoria è la medicina migliore"

Il tecnico, rientrato dal matrimonio del figlio, è pronto per la gara con il Ligorna: "Adesso è il momento di dare continuità a partire da domenica prossima. Prepareremo la partita di Ligorna con il solito scrupolo. Valuteremo di fare uno o due allenamenti su un campo sintetico"


martedì, 15 ottobre 2019, 08:53

Tre punti che danno ossigeno

La gara con il Savona ha lasciato degli spunti di riflessione positivi ma anche negativ: tra i primi il fatto che il modulo 3-5-2 ha mostrato in campo una squadra più compatta, ma la Lucchese è apparsa a tratti intimorita, impaurita e con il pallone che gli scottava fra i...