Porta Elisa News

Mister Vangioni: "Casale, Chieri e Prato si giocheranno la vittoria finale"

sabato, 10 agosto 2019, 15:08

di diego checchi

L'allenatore del Seravezza Walter Vangioni fa le carte al campionato e dice la sua sul girone che dovrà affrontare la sua squadra come pure la Lucchese. 

"Sarà un girone tosto e molto diverso rispetto all'anno scorso dove c'erano tanti derby molto sentiti, con 16 toscane e solo 4 umbre. Quest'anno ci saranno da fare tanti chilometri e sarà molto dispendioso per le società, anche per quanto riguarda gli incassi dove, sostanzialmente, si potrà contare solo sui propri tifosi. A livelli qualitativo, ci sono almeno 5 o 6 squadre attrezzate per fare un campionato di vertice, penso che Casale, Chieri e Prato si giocheranno la vittoria ma Caronnese, Real Forte, Sanremese, Savona e anche la Lucchese non staranno a guardare".

Perché pensa che la Lucchese possa già  da ora puntare in alto?

"La Lucchese ha un certo blasone per cui è normale che farà una squadra importante, inoltre sia la dirigenza che lo staff tecnico sono composti da tanti grandi ex rossoneri che conoscono bene il calcio e sapranno allestire una squadra competitiva".

È contento che si sia riusciti a far ripartire il calcio a Lucca?

"Certo che sì, io sono lucchese e spero che la Lucchese faccia un bel campionato e torni presto tra i professionisti, perché quella è la categoria che le compete. Speriamo che  si trovino le risorse economiche e la stabilità per poterlo fare".

Cosa ci dice della sua squadra, il Seravezza?

"Il Seravezza è cambiato molto rispetto all'anno scorso, per ora ci sono 8 vecchi e 18 giovani. Lavoriamo duro, vogliamo valorizzare i nostri giovani e fare un campionato di mezza classifica. Ripetere il campionato dell'anno scorso sarà difficile e sarebbe anche presuntuoso pensarlo". 

È d'accordo sul sistema delle quote?

"Ormai è da un po' che esiste questo regolamento e un allenatore deve adeguarsi ai regolamenti. Comunque è anche piacevole lavorare con i giovani. Chiaramente se la squadra è solida è più facile far crescere giovani, il nostro progetto è quello di fare crescere in nostri 2002 così da non doverli andarli a cercare in giro l'anno prossimo".



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


venerdì, 13 dicembre 2019, 18:13

Ufficiale: Luglio è il secondo portiere

La Lucchese comunica di aver ingaggiato il portiere Nicolò Luglio. Alto 1,91 per 85 chili, il neo rossonero ha giocato nelle giovanili di Altoadige, Triestina e Imolese e vanta esperienze in Serie D: sarà a disposizione di Monaco sin dalla gara di Bra


venerdì, 13 dicembre 2019, 08:25

Mercato, ecco i nomi sul taccuino di Deoma

Mentre il portiere Marinca si è svincolato e il difensore Guglielmo è vicino alla firma, ecco i nomi che potrebbero rinforzare la rosa rossonera a centrocampo e sempre in attesa di gennaio, quando potrebbe arrivare un nuovo attaccante



giovedì, 12 dicembre 2019, 22:20

Verso Bra: ancora una volta senza punta di ruolo?

Ecco il dilemma che Monaco si porterà dietro fino a domenica. Nel corso della partitella di oggi, la Lucchese è scesa in campo con 5 under ed ecco perché ci sarebbe ancora posto per un "vecchio". Falomi potrebbe dunque partire dall'inizio con Bartolomei, Papini, Fazzi e Nannelli come under


giovedì, 12 dicembre 2019, 16:59

La Lucchese tra i bambini della Pediatria del San Luca

Giocatori e dirigenti della Lucchese hanno fatto visita ai bambini ricoverati nella struttura di Pediatria dell'ospedale "San Luca", di cui è responsabile la dottoressa Angelina Vaccaro: palloni, magliette e altri gadgets per i piccoli ricoverati e una mattina che resterà dentro tutti i rossoneri