Rubriche

Primo test per il Bcl in amichevole a Livorno

domenica, 5 settembre 2021, 06:19

26/9 - 28/24 - 20/23 - 28/23

26/9 - 54/33 - 74/56 - 102/79

Lippi 11, Piercecchi, Barsanti 18, Russo 7, Vona 3, Simonetti 14, Balducci, Burgalassi 22, Pierini 4, Cattani

Prima vera prova per i ragazzi di coach Tonfoni, sul parquet della palestra labronica del quartiere Shanghai si è confrontata con la forte Libertas Livorno, una squadra decisamente attrezzata che gioca in serie B. Palla in aria ed è subito Libertas, sono veloci, fisicamente massici ed hanno un bel gioco, i ragazzi del Bcl sono in difficoltà non riescono ad arginare la Libertas, ne a impensierirla sia da sotto che da fuori, è un primo tempo balbettante che si chiude con un parziale che castiga i bianco/rossi eccessivamente. Il rientro in campo è decisamente migliore, l'aumentata intensità difensiva mette un bel freno ai padroni di casa e permette delle buone ripartenze che finalmente portano i frutti sperati.

Stessa storia dopo la pausa lunga, è un buon Bcl quello che si vede sul campo, i nuovi innesti Burgalassi e Vona sembrano già ben inseriti, il primo più a suo agio perché maggiormente abituato a fare a "sportellate" con gli avversari, non da meno il resto della truppa che alla fine riescono a vincere il tempino. Certamente la Libertas ha approfittato dell'amichevole per ampliare le rotazioni e provare diverse combinazione, questo non vuol dire però che non ha giocato, o ha alzato il piede dall'acceleratore, nessuno vuole perdere, anche in amichevole, poi Tonfoni non è stato da meno, ha gettato nella mischia i giovanissimi Balducci, Piercecchi e Cattani che davvero hanno retto alla grande il confronto con i labronici, ed insieme ai compagni hanno tenuto in scacco i padroni di casa fino all'ultimo minuto di gioco, quando un fallo che potevano risparmiarsi ha dato il "la" al recupero ed al sorpasso dei livornesi, proprio in scadere di tempo, permettendogli di fare loro il tempino per 23/28

Ecco come ha visto la partita coach Tonfoni: " Sono soddisfatto della prova che hanno fornito i miei ragazzi, consideriamo che la Libertas lo scorso anno ha fatto i play off per salire in seria A, noi abbiamo fatto i play out per rimane in C Gold, la differenza è molta, ho visto in questa partita buone cose, certamente c'è tanto lavoro ancora da fare e bisogna cercare di correggere un po' di errori, ma la squadra ha lottato, l'ho vista con l'atteggiamento giusto per buona parte della partita, in inizio siamo stati un po' "fermi" troppo rilassati, forse impreparati al ritmo imposto dalla Libertas, poi piano piano siamo cresciuti e i ragazzi sono andati alla grande, hanno fatto un buon secondo quarto, il terzo è stato nostro ed anche il quarto lo sarebbe stato, peccato per quel minuto e mezzo di disattenzione in chiusura che ha consegnato l'ultimo parziale alla Libertas" 

 

Il prossimo appuntamento è fissato per il 18 settembre a Montecatini per un altro importante test.



Altri articoli in Rubriche


lunedì, 13 settembre 2021, 08:48

Rassegna stampa: resa con l'onore delle armi

La Lucchese incappa nella seconda sconfitta consecutiva a Chiavari, il divario dei valori in campo ha deciso la gara con i rossoneri che non hanno comunque demeritato, come si legge nei commenti e nelle interviste dei giornali in edicola


lunedì, 6 settembre 2021, 08:37

Rassegna stampa: Partita buttata via in due minuti

La Lucchese stecca l'esordio al Porta Elisa dopo essere passata in vantaggio cotro il Cesena: fatali due minuti a inizio ripresa quando i romagnoli ribaltano il risultato, proteste della società per l'arbitraggio, come si legge nei commenti e nelle interviste dei giornali in edicola



lunedì, 30 agosto 2021, 08:15

Rassegna stampa: Imola porta bene

La Lucchese vince all'esordio in campionato al termine di una gara ben giocata e impreziosita dal gran gol di Semprini. Stesso risultato, sempre con Pagliuca in panchina di otto anni fa quando arrivò la prima vittoria del tecnico a Lucca, come si legge nei commenti e nelle interviste dei giornali...


giovedì, 10 giugno 2021, 15:25

Si rifà vivo persino Belardelli: "Si dal dicembre scorso ho provato a rilevare la Lucchese, ma faccio un passo indietro"

Lunga lettera dell'imprenditore che già in passato ha più volte tentato di acquisire la società rossonera: "Mi sono incontrato con Russo, ma poi non ho più saputo nulla. Non capisco l'ostracismo verso la mia persona ma faccio un passo indietro"